Dic 06

Una scelta fra la paura e l’Amore

Premesso che l’AUTOSTIMA (o profonda fiducia in sé stessi) è l’elemento personale che ci permette:
1) di cambiare la nostra vita in meglio per mezzo del puro intento,
2) di essere completamente sicuri che l’intento più edificante e migliore per noi sia già realizzato,
3) di fare quindi qualsiasi cosa,

…e che sempre l’autostima può permetterci di comprendere chi veramente siamo e le potenzialità che abbiamo..

E’ necessario comprendere questo:

Aver paura che si verifichi un problema significa comunicare a se stessi di non meritare “il contrario” di quel problema… ossia “la serenità“. In altre parole pensare a timori/paure che si verifichi qualche cosa di negativo significa comunicare a noi stessi di non essere “degni” della prospettiva più positiva, quindi significa avere poca autostima di sé, oppure non averla proprio.

E’ importante capire in che modo avviene la comunicazione con noi stessi…
Dal momento che noi siamo creatori del nostro microcosmo (cioè co-creiamo), e che quindi delle radicate convinzioni determinano la realtà che viviamo nell’adesso, è importante comprendere come dei pensieri limitanti (preoccupazioni, paure) provochino una realtà limitata in maniera direttamente proporzionale.

L’Autostima non è altro che una forma di Amore.. l’Amore è “tutto ciò che è” ed è il contrario della paura… essa infatti coincide con “tutto ciò che non è“.
Si tratta di una scelta tra la paura e l’amore. Sono i nostri pensieri inclini ad un amore incondizionato?
No???
Allora significa che non ci auto stimiamo abbastanza per riuscire a co-creare armoniosamente tutti gli aspetti del nostro microcosmo.

Amare gli altri significa amare noi stessi (perché mi concentro su “tutto ciò che è”).
Amare noi stessi significa amare gli altri… (sempre per lo stesso motivo).
..E questo ha un immaediato riflesso nella vita reale. Le paure sono escluse.

Che vibrazioni hanno i tuoi pensieri dal più insignificante al più importante?
Se c’è paura non c’è amore.

Noi siamo co-creatori perché siamo frammenti del Creatore, abbiamo il libero arbitrio e lo scopo è comprendere chi veramente siamo.

Se ci abbassiamo a pensieri limitanti creeremo una realtà limitata.

Siamo Noi che decidiamo a cosa pensare… Paure o Amore???? Che realtà ti stai creando??? Comprendilo e orienta i tuoi pensieri su quello che è meglio per te!

Il ragionamento di cui sopra potrà quindi farti evitare di cadere in paure, preoccupazioni, rabbia, rancori e altri pensieri limitanti o negativi
Pensando a questi facciamo del male a noi stessi e ci impediamo da soli di vivere serenamente ed in Armonia con il Creato e Creatore.

Per comprendere e cambiare verso l’autostima (quindi verso “il meglio”), la domanda da farci è: Che tipo di pensieri sto elaborando nella mia testolina??? Cosa sto comunicando veramente a me stesso??? Mi sto amando???

Maria Pia Monicelli – Credi In Te


Contenuti consigliati

Impara il potere della mente per te e i tuoi figli
Espandi la tua esistenza
Dall’autostima all’autoefficacia
Tu ed io, noi e loro
Manuale di autostima e benessere psicofisico
Credi in te stesso per realizzarti e avere successo
60 regole per cambiare la tua vita
La guida più autorevole sull’argomento


Scrivi la tua opinione