Ago 27

La mente è una scimmia impazzita!

 

Se non credete che la mente si comporti come una scimmia impazzita che salta da un ramo di un albero ad un altro come punta da uno scorpione, lo vediamo insieme con un piccolo esperimento.

Chiudete gli occhi per qualche minuto e cercate di concentrarvi su di un punto luminoso.

Questo punto è il vostro io, il vostro essere.

Per quanto tempo pensate di potervi concentrare su questo punto senza che la vostra mente non svaghi da un oggetto ad un altro?

La mente, che ovviamente non è il vostro IO ESISTO ma un insieme di forme e colori, non vi permette di concentrarvi su di un punto per più di qualche secondo; ecco perché la mente è stata definita una scimmia impazzita dagli yogi di tutti i tempi che hanno cercato di dominarla e non permetterle di uscire dai confini del proprio essere onde creare un perfetto parallelalismo tra mente e spirito e immergersi nell’oceano infinito chiamato anche nirvana, paradiso, samadhi, verdi praterie e altro.

Questo controllo non può pervenire dallo studio o da altri insegnamenti.

Il controllo della mente può avvenire solamente attraverso la pratica cosi come fece il Buddha e tanti altri.

Una persona può studiare la storia, le filosofie varie, può andare sulla luna ma solamente quando si rende conto che la conoscenza è interna e non esterna potrà progredire e controllare la propria mente.

 

 

Contenuti consigliati

L'Io della Mente L’Io della Mente 

 

Douglas R. Hofstadter, Daniel C. Dennett

 

 

Compralo su il Giardino dei Libri

La Mente che Mente La Mente che Mente – Commenti al Dhammapada di Gautama il Buddha 

Osho

 

 

Compralo su il Giardino dei Libri

Il Corpo Non Mente Il Corpo Non Mente – Comprendere se stessi e gli altri per vivere meglio 

 

Luciano Marchino, Monique Mizrahil

 

 

Compralo su il Giardino dei Libri

Trasformare la Mente Trasformare la Mente – Riflessioni su Vita, Amore e Felicità 

 

Dalai Lama

 

 

Compralo su il Giardino dei Libri

 

 

 



Scrivi la tua opinione