Mag 30

Verso l'infinito - Una storia vera...che tocca il cuore

“Il sorriso sul suo volto mentre fluttuava libero dal suo peso avrebbe commosso le stelle.
Di sicuro ha commosso me profondamente, e mi ha fatto riflettere
su quale privilegio sia stato percorrere
anche solo un breve tratto del viaggio verso l’infinito insieme a lui.”

Quando un’esperienza ti lascia turbato a tal punto da ammutolirti, oppure quando ciò che si apre davanti a te è così completo da non lasciare spazio ad altro.
Verso l’infinito, è l’immagine di una vita fatta di coraggio, amore, ambizione, caparbietà, desiderio di sopravvivere ad ogni costo.
Questo splendido libro racconta la vita di Stephen Hawking vista attraverso gli occhi della moglie Jane, sua inseparabile compagna ed alleata, attraverso gli anni più difficili ma speciali della loro esistenza.

La straordinaria storia di una delle più grandi menti viventi al mondo, il famosissimo astrofisico Stephen Hawking: “La Teoria del tutto” è un libro da leggere, rileggere e meditare.

Una biografia a tutti gli effetti, ricca di descrizioni ben documentate, con date e svariati nomi che hanno scandito il passare del tempo, ma al suo interno esiste una forza invisibile che lo rende non solo un semplice e dettagliato memoriale dal quale apprendere un’infinità di nozioni riguardanti i protagonisti. Pagina dopo pagina in questo romanzo si parla di vita o meglio, di un’esistenza che sin dai suoi primi passi ha aspirato alla pura e semplice normalità ma che alla fine è sbocciata in qualcosa di straordinario.

La voce che ti guida narrando appartiene a Jane Hawking, moglie di Stephen Hawking, famoso fisico inglese, la quale ti lascia con timidezza entrare nell’intimità della sua vita privata, partendo dalla sua giovinezza fino a giungere ai giorni nostri.
Lei è una giovane studiosa della facoltà di lettere quando per la prima volta si accorge di provare interesse nei confronti di un timido ed introverso ragazzo di nome Stephen. Lui studia fisica e con essa, tutte le leggi che governano l’universo. Stephen, ha negli occhi la fiamma dell’ambizione, che fin da subito mostra chiaramente la grandezza della sua personalità.

Studente straordinario,con una genialità che lo condurrà lontano nella sua carriera di accademico, ma purtroppo è gravemente malato. Da poco ha scoperto di avere una malattia rara degenerativa che lo accompagna ogni giorno sempre di più, inesorabilmente verso la morte.
I due giovani, sanno di non avere a disposizione tanto tempo e proprio per questo, decidono di iniziare la loro vita insieme, consapevoli delle difficoltà e del dolore che tutto questo comporterà.
E’ così che ha inizio l’incredibile storia di una coppia che ha intrapreso il viaggio di una vita senza futuro, strappato dalla realtà stessa di una malattia che non lascia spazio a sogni e fantasticherie. Jane racconta la loro avventura, due giovani che amandosi hanno cercato di rendere immortale un sentimento condannato a morte ancor prima di nascere, dichiarando guerra al dolore, alla sconfitta, alla perdita.

«Non ci dovrebbero essere limiti alla ricerca umana.
Siamo tutti diversi.
E per quanto la vita possa sembrare cattiva,
c’è sempre qualcosa che si può fare e riuscirci. Finché c’è vita, c’è speranza».
Stephen Hawking

Ti lascia ammutolito il coraggio di Jane, la sua devozione, la sua forza e quel suo ottimismo irrefrenabile che non si piega mai, nemmeno di fronte alle sfide più dure. In queste pagine che parlano di un uomo che ha dedicato con passione la sua vita a spiegare e conoscere le leggi che regolano l’universo, incontriamo lei, una donna che indirettamente ha reso possibile tutto ciò.
Una donna che per Amore ha regalato al suo adorato marito distrutto e divorato dalla malattia, una vita speciale e tranquilla, caratterizzata da una normalità che nessuno si sarebbe aspettato per loro dopo la terribile diagnosi. Nonostante l’inesorabile destino che sembra voler contare i giorni ad un amore appena sbocciato, Jane ha trovato quella unica forza che ti fa andare avanti controcorrente, in salita costante verso prove sempre più dure delle precedenti. In un qualche modo è come se così facendo avesse sconfitto la malattia che attanagliava la sua vita.

“Era inutile tentare di spiegare che fra le alienanti paranoie della fisica e le logoranti, incessanti esigenze della malattia avevo cercato onestamente di essere una buona moglie per Stephen; che in mezzo all’armamentario di farmaci, attrezzature mediche e turni di assistenza, in mezzo alla pletora di saggi scientifici, equazioni e riunioni, avevo cercato onestamente di fare del mio meglio, sebbene la mia stessa vita fosse stata stravolta.”

Nonostante tutto il messaggio che ci arriva è comunque: l’amore rende possibile ogni cosa.
Qualunque tipo di amore sia ad animare le nostre vite,
l’amore di una moglie per il marito,
dei genitori per i figli,
che sia l’amore per la vita,
o per le cose che si fanno per renderla completa,
l’amore per il lavoro,
per i risultati da raggiungere
o più semplicemente l’amore per tutti gli splendidi nuovi giorni che l’esistenza ci dona…
…possiamo lasciarci cullare dal fatto che, prima o poi, questo Amore sarò certamente in grado di generare dei piccoli grandi miracoli. 😉

Sì, ne sono ora ancor più convinto: questo libro è un inno, una consacrazione e all’amore.
Visto con la penna di uno scienziato e scritto con l’anima di una storia coraggiosa.
Buona lettura, verso l’infinito della vita.

Verso l'Infinito Jane Hawking Verso l’Infinito

La vera storia di Jane e Stephen Hawking in “La Teoria del Tutto”

Jane Hawking

Compralo su il Giardino dei Libri



Scrivi la tua opinione