Ott 21

Masaru Emoto: addio all'auomo dell'acqua

Il Dottor Masaru Emoto ci ha lasciato il 17 Ottobre. Il famosissimo scienziato e autore di molti libri e video, ha ampliato il nostro concetto di Coscienza in modo radicale.

Grazie ad una rivoluzionaria tecnica fotografica è riuscito a testimoniare i cambi molecolari che avvengono nell’acqua quando viene sottoposta a messaggi positivi e negativi, di diversa natura.

Proprio perché conosceva l’importanza dei messaggi trasmessi, la parola che più ha cercato di trasmettere nella sua vita è forse quella che considerava la più importante: AMORE. E come tutte le persone capaci di trasmettere amore, è stato circondato dall’amore della moglie e degli amici fino alla fine.

Anche il suo ultimo libro trasmette un messaggio sincero e positivo. Il titolo “Arigato”, “Grazie”in Giapponese, è senz’altro l’utima parola che Emoto ha voluto rivolgerci.

Sicuri che ne sarà felice, anche noi desideriamo rivolgere al Dott. Emoto il nostro sincero GRAZIE!

“La vita è AMORE, un dono di Dio e dei genitori.
E la MORTE è gratitudine
di poter passare ad una nuova dimensione”.
****
“L’acqua è lo specchio in grado di mostrarci
quel che non possiamo vedere.
E’ l’impronta digitale della nostra realtà, che può cambiare, semplicemente, con un pensiero positivo.
Tutto quello di cui abbiamo bisogno è la fede,
se siamo disposti ad accoglierla.”


Masaru Emoto
Il Miracolo dell'Acqua Il Miracolo dell’Acqua

 

Scoprire e utilizzare i benefici effetti della risonanza positiva

 

Masaru Emoto

Compralo su il Giardino dei Libri

Un testo profondo con nuove, straordinarie fotografie di cristalli d’acqua, un invito a scegliere parole positive e ad aspirare con impegno alla perfetta risonanza, per poter avere una vita più sana, pacifica e felice.

Masaru Emoto ha fotografato migliaia di cristalli d’acqua nel corso dei suoi anni di ricerche, eppure ben pochi sono stati belli e ricchi di vita come quelli formati dalle parole “amore” e “gratitudine“.

In questo testo straordinario, il dottor Emoto dimostra come il ruolo del tutto unico dell’acqua nel trasportare la vibrazione naturale di queste parole possa aiutarci ad accogliere il cambiamento e a vivere una vita più positiva e felice.

Il dottor Emoto esplora il significato delle parole e del linguaggio, la loro origine e il loro impatto sull’acqua. Introduce e spiega il concetto-chiave di risonanza, il veicolo attraverso cui viene trasmessa l’energia della forza vitale. Da questa conoscenza ricava lezioni che possiamo applicare alla nostra vita per raccogliere i frutti benefici della risonanza positiva, tra cui quello di avere relazioni più armoniose con gli altri, ristabilire la nostra salute e migliorare la nostra capacità di comunicazione con gli altri.



Articoli collegati
Ott 15

Svezzamento bambini - Il mio bambino non mi mangia

“Fidati di tuo figlio.
Dopo nove mesi di attesa, alla fine hai in braccio tuo figlio.
Per non avere conflitti fin dall’inizio, fidati di tuo figlio.
Tuo figlio sa se ha fame, l’orologio no.”

Mamme e papà quante volte, vi siete detti, “io non sarò apprensivo per l’alimentazione di mio figlio“?
Mamme e papà quante volte poi siete andati in tilt dopo giorni di rifiuto delle pappe?
Mamme e papà quanto siete stanchi di sentirvi dire cosa fare da nonni, zii, cognati, prontissimi ad elencarvi i loro consigli?
Mamme e papà in molti han detto ..”se solo l’avessi letto prima avrei vissuto più serenamente quei momenti..

Mamme e papà questo è il momento di ascoltare le parole di un’esperto pediatra, ironico, rassicurante, reale, sensibile e attento alla salute dei bambini.
Tutti i suoi libri sono unici e semplicemente stupendi e piacevoli nella lettura…

Il mio bambino non mi mangia“ di Carlos Gonzalez è assolutamente da leggere, parola di molte mamme..e papà!

L’autore è molto diretto e pratico, e nel chiarire i dubbi delle mamme utilizza le lettere ricevute dalla sua rubrica sull’allattamento materno (della rivista spagnola Ser padres).

I bambini vengono spesso costretti, con ricatti, con le buone o con le cattive a finire il piatto.
Serve davvero?
O si crea solo un rapporto malsano con il cibo?
Immaginate se veniste costretti a mangiare anche quando non ne avete bisogno?
Come vi sentireste?

Il concetto principale è, e sempre sarà:
non obbligare tuo figlio a mangiare, non obbligarlo mai con nessun metodo, in nessuna circostanza e per nessun motivo”, infatti Gonzalez ci spiega come l’inappetenza sia un problema di equilibrio tra ciò che un bambino mangia e quello che la sua famiglia spera che mangi.
Non costringere i nostri figli a mangiare è quindi il metodo per sviluppare in loro un sano appetito: mangeranno quello che avrebbero comunque mangiato risparmiando a noi genitori la sofferenza, la tensione e le liti che accompagnano l’ora del pasto.

Cosa ancora più interessante che ci racconta lo scrittore con precisione nel libro “Il mio bambino non mi mangia“ è come il ritmo di crescita dei bambini allattati al seno sia diverso rispetto a quello di chi viene allattato al biberon, evidenziando come i grafici delle curve di crescita non sono comunque validi per tutti nello stesso modo. Ogni bambino è un mondo a sè :)
Il pediatra, sdrammatizza il problema e indicando regole chiare di comportamento, tranquillizza quelle madri che vivono il momento dell’allattamento e dello svezzamento come una questione personale, con angustia e sensi di colpa se il bambino non aumenta di peso come da “standard”

“Sono molti i motivi per cui alcuni bambini mangiano più o meno di altri.
Influiscono naturalmente l’età, le dimensioni, la velocità di crescita, l’attività fisica…
Tutti conosciamo persone che mangiano “come un uccellino” e altre che “non si sa dove mettono il cibo”.

Però, a volte, si può creare un malinteso: cosa intendi per mangiare poco?”

Insomma, in questo libro, Gonzales incoraggia, tranquillizza, rasserena, dà fiducia alle mamme e, con gran senso dell’umorismo, “si prende gioco” della loro paura costante riguardo l’inappetenza dei loro pargoli.
Probabilmente dovrebbero leggerlo anche diversi pediatri italiani e imparare un po’ da lui, il modo di rassicurare i genitori che alla fine hanno sempre gli stessi dubbi e le stesse paure. Che ne dici?! :)
A mio giudizio e di migliaia di lettori, questo è il miglior libro sull’autosvezzamento e crescita del bambino e paturnie dei genitori;)

Ricorda find’ora che una volta escluse possibili patologie, anche i bambini inappetenti arrivano prima o poi a trovare la loro strada per la buona tavola.
L’importante è non cedere al pasto continuo, riconcorrendoli per casa con il cucchiaio purché raggiungano quello che noi pensiamo sia il giusto livello di calorie da ingerire, o al far mangiare loro schifezze varie purché mangino, così come al cibo-spazzatura come premio.
Non preoccuparti, significa che o non gli piace o non ha bisogno di quel tipo di nutrienti in quel momento. ;)

Buona lettura anche a te che hai deciso di fare un grande regalo a tuo figlio per tutta la vita:
permettendogli di mangiare secondo le sue necessità e non secondo una tabella di calorie! :)

I nostri piccoli bimbi hanno un ottimo istinto di autoregolazione, gli obblighi non fanno altro che rovinarlo.
Cresciamo con loro ma sopratutto fidiamoci di loro.

Il Mio Bambino non mi Mangia Il Mio Bambino non mi Mangia

 

Consigli per prevenire e risolvere il problema

Carlos González

Compralo su il Giardino dei Libri

La madre si prepara a dare da mangiare a suo figlio mentre lo distrae con un giocattolo. Lei prende un cucchiaio e lui, subito, predispone il suo piano strategico contro l’eccesso di cibo: la prima linea di difesa consiste nel chiudere la bocca e girare la testa. La madre preoccupata insiste con il cucchiaio. Il bambino si ritira allora nella seconda trincea: apre la bocca e lascia che gli mettano qualsiasi cosa, però non la inghiotte. I liquidi e i passati gocciolano spettacolarmente attraverso la fessura della sua bocca e la carne si trasforma in un’immensa palla.

Questa situazione, più caratteristica di un campo di battaglia che di un’attività quotidiana, illustra con umorismo la tesi centrale di questo libro: l’inappetenza è un problema di equilibrio tra quello che un bambino mangia e quello che sua madre si aspetta che mangi. Mai obbligarlo. Non promettere regali, non dare stimolanti dell’appetito, né castighi.Il bambino conosce molto bene ciò di cui ha bisogno.

Le mamme impareranno a riconoscere:

  • l’importanza dell’allattamento al seno;
  • quello che non bisogna fare all’ora dei pasti;
  • i luoghi comuni e i falsi miti legati allo svezzamento…
  • e soprattutto a rispettare le preferenze e le necessità del loro bambino.

Con prefazione de La Leche League (Lega per l’Allattamento Materno)



Articoli collegati
Set 22

Se hai paura e cerchi protezione

Dico sul serio: il mondo è un posto sicuro al cento per cento, solo che ci sembra pericoloso per via delle forme-pensiero di paura che agiscono come il riflesso delle preoccupazioni o timori che abbiamo a livello mentale.
Visto che a volte il pensiero ci porta a creare cose che non esistono, gli angeli vegliano su di noi e ci proteggono.[..]

Uno splendido modo per assicurare protezione e sicurezza alla propria casa e ai propri effetti personali consiste nel circondarli di “luce bianca”, un’energia celeste dotata di una propria intelligenza e forza vitale. Circondare se stessi o i propri beni di luce bianca equivale a erigere un muro protettivo tutt’intorno.

Se qualche malintenzionato si avvicina a te o a un oggetto avvolto dalla luce bianca, diventa innocuo e sente di dovervi lasciare in pace, pur senza spiegarsi il perché; in altri casi invece le tue cose potrebbero passare inosservate, come se la luce bianca li rendesse invisibili agli occhi dei malintenzionati.
Circondare di luce bianca te stesso, i tuoi cari e gli oggetti è semplicissimo. Chiudi gli occhi, visualizza la luce bianca disegnarne il profilo, poi immagina come apparirebbero se fossero racchiusi in un guscio di luce bianca dalla testa ai piedi: una volta che il tuo occhio mentale ha creato questa immagine il gioco è fatto!

Se la paura di possibili furti o incendi ti tiene sveglio la notte, chiedi aiuto agli angeli e tornerai a dormire profondamente.
Per prima cosa devi visualizzare la tua casa protetta da un muro di luce bianca, poi immagina un angelo custode appostato accanto a ogni porta e finestra: vedrai che tornerai a dormire come un sasso grazie alla luce bianca e agli angeli custodi che vegliano su di te e sulla tua casa.
Puoi circondare di luce bianca anche i tuoi figli e i tuoi cari per proteggerli spiritualmente. Per quanto mi riguarda non mi dispiace circondare di luce bianca la macchina o l’aereo in cui viaggio e spesso invoco una seconda schiera di angeli per scortare e proteggere la mia auto.
Ti consiglio inoltre di circondarti di luce bianca ogniqualvolta entri in un posto pervaso di negatività o pensieri triviali.

Tratto da: Guarire con gli Angeli

Guarire con gli Angeli Doreen Virtue Guarire con gli Angeli

 

Come ottenere l’assistenza delle Creature Celesti nei momenti più difficili della nostra vita

 

Doreen Virtue

Compralo su il Giardino dei Libri

Gli angeli possono aiutarti a guarire la tua vita: chiedi il loro supporto e saranno felici di accorrere in tuo aiuto. Scopri come guarire il passato con l’aiuto degli angeli. Se ti affidi a loro, puoi migliorare ogni ambito della tua vita attuale e futura.

Questo libro contiene esercizi pratici, affermazioni angeliche e tutte le sequenze numeriche degli Angeli.

Non è frutto della tua immaginazione. Gli angeli vivono con noi, oggi più che mai. Sempre più persone raccontano di incontri con queste creature celesti, durante i quali gli angeli trasmettono messaggi precisi e donano rimedi o strumenti per salvare la vita di qualcuno. Mentre attraversiamo il nuovo millennio gli angeli ci aiutano ad affrontare le sfide e i mali che ci impediscono di vivere al massimo delle nostre potenzialità.

Gli angeli sono qui per insegnarci che l’amore è in grado di dare una risposta a tutte le domande e alle problematiche che ci troviamo ad affrontare. Sono qui per guarirci dalla paura e dalle sue conseguenze.

Gli angeli sono guaritori estremamente efficaci, con cui puoi collaborare per accelerare il processo di guarigione e risanamento globale. Più invitiamo gli angeli a entrare nella nostra vita, più facilmente la nostra vita risplenderà di luce divina. Il potere di guarigione degli angeli non ha limiti. Gli angeli possono aiutarci a riprenderci da una relazione, dai problemi di lavoro, dalle preoccupazioni economiche o domestiche, e a superare qualsiasi ostacolo incontriamo sulla nostra strada.



Articoli collegati

Iscrizione alla newsletter

CLICCA QUI per iscriverti al sito e alla newsletter!
Iscrizione alla Newsletter
Potrai scaricare da subito tutte le risorse dell'area OMAGGI

Studia meno, Studia meglio!

Studia meno, Studia meglio

Soluzioni rapide e pratiche

Soluzioni rapide e pratiche

Segui il sito su facebook

I nostri consigli per la lettura

The China Study - Le Ricette

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: The China Study - Le Ricette

RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene

Il Programma Mindfulness

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Programma Mindfulness

Ho Imparato a Ridere

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Ho Imparato a Ridere

Le Parole per Crescere Tuo Figlio

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Parole per Crescere Tuo Figlio