Mag 02

mente-meditazione-il-piatto-veg-luciana-baroni-alimentazione-vegetariana

“La conoscenza è l’arma più potente a tua disposizione
per cambiare il mondo.”
Nelson Mandela

Sono molte le gravi malattie che sono state messe in relazione con l’alimentazione e che minano la qualità della vita dell’uomo moderno.
Ma se davvero essere vegetariani rendesse possibile vivere meglio e più a lungo?

Il libro della Dottoressa Luciana Baroni, Il Piatto Veg è un vademecum che spiega le caratteristiche, i vantaggi e le particolarità di una dieta totalmente priva di carne.
Infatti come ci spiega la dottoressa, quello che sappiamo con relativa sicurezza, per ora, è che i cibi vegetali posseggono molte meno sostanze dannose e molte più sostanze protettive di quelle di origine animale.
Forse anche solo questa informazione può bastare ad alcune persone per decidere, sulla base del principio di precauzione, di provare almeno a ridurre lo spazio occupato dai cibi animali nella propria alimentazione.

Vegani, vegetariani, ma anche voi “carnivori” indecisi: Il piatto Veg – La nuova dieta vegetariana degli italiani” è un libro che si rivolge veramente a tutti, per illustrare le caratteristiche e i benefici di una dieta che escluda completamente la carne animale.

La prefazione, è stata affidata all’oncologo Umberto Veronesi, noto vegano, che ci spiega perchè è fondamentale vedere la scelta alimentare come un momento cruciale per la cura della propria salute e del proprio benessere.

La scelta migliore?
E’ evidente, non contempla necessariamente i prodotti di origine animale: “Una buona dieta dev’essere varia e bilanciata, ricca di tutti i principi nutritivi necessari all’adeguato sviluppo dell’organismo. Elementi che si ritrovano in una corretta alimentazione vegetariana”.

“il concetto che le malattie che affliggono la società occidentale
sono legate allo stile di vita,

e che quindi sono potenzialmente prevenibili e reversibili,
è la principale scoperta della medicina del ventesimo secolo.”

Il Piatto Veg è stato pensato come una guida al mondo vegetariano, si compone di tre parti.
Nella prima l’autrice spiega come una dieta a base di soli vegetali possa soddisfare le richieste del nostro organismo. Lo stretto legame alimentazione-salute viene analizzato anche dal punto di vista dell’influenza del cibo che assumiamo sulla comparsa delle malattie degenerative o , viceversa, sulla prevenzione e la cura di alcune patologie.
La seconda parte è una guida pratica per chi vuole intraprendere questo tipo di dieta: caratteristiche nutrizionali dei prodotti, informazioni utili per il dosaggio dei vari alimenti e raccomandazioni particolari, senza scordare l’importanza dell’attività fisica per uno stile di vita sano.

La terza parte, infine è dedicata alle ricette vegetariane: con interessanti esempi di menù settimanali, semplici e gustosi, ad uso e consumo di chi esclude carne e pesce dalla propria cucina. Oltre alla preparazione dei piatti, vengono riportate piccole strategie per scegliere al meglio le porzioni di cereali, legumi, frutta e verdura.

Luciana Baroni, presidente della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana, pubblica questo testo con lo scopo di dare un appoggio a chiunque voglia avvicinarsi all’alimentazione vegetariana, prendendo spunto dalle più recenti linee guida e utilizzando un modello grafico, il piatto, facilmente comprensibile.

PiattoVeg è un insieme di indicazioni e suggerimenti per impostare un’alimentazione ottimale per la tua salute!
Buona lettura e Buona Alimentazione Sana!

Il Piatto Veg
La nuova dieta vegetariana degli italiani – Con una introduzione di Umberto Veronesi

Nei Paesi industrializzati il numero di vegetariani è in costante crescita: secondo i dati del rapporto Eurispes 2015, il 6% degli italiani è vegetariano e l’1,1% è vegano, vale a dire alcuni milioni di persone interessate a un’alimentazione priva di carne e circa 700mila escludono derivati animali. Nonostante una crescente sensibilità sulla salute pubblica, ancora molti nutrizionisti e medici non sono preparati.

Salute con Aloe Vera Gel



Articoli collegati
Apr 25

mente-meditazione-ti-permetto-di-far-parte-di-me-andrea-penna

“Il Mio Sogno Guidato diviene guardare con occhi nuovi i miei Genitori:
diviene viaggiare dentro di me, dentro i miei ricordi,
dentro il mio immaginario e percepire delicatamente la vita,
il vissuto, le sofferenze…senza giudizio.”

Ti Permetto di far parte di Me di Andrea Penna è un saggio molto profondo dove vengono espressi i concetti base del destino, del karma e le varie tecniche ed atti terapeutici per poter comprendere meglio l’universo dei rapporti umani.

Pagina dopo pagina l’autore ti porta a scoprire e comprendere il confine tra il tuo agire e le memorie dei tuoi antenati, tra i programmi biologici e le tue scelte di vita, e “risolvi” il tuo passato.

“Noi medici abbiamo studiato sistematicamente la materia di cui siamo fatti;
ora è tempo che dedichiamo pari impegno a studiare
sistematicamente l’energia di cui siamo fatti.”

Chi siamo, dove andiamo, da dove arriviamo?
Sono le domande che ci accompagnano nell’esistenza da sempre.
L’autore dopo anni di ricerche ha elaborato l’immagine di un filo che ci accompagna e ci lega Tutti.

Quel filo sottile che collega tutti noi e tutti quelli che ci hanno preceduto, e ci collega al sistema Terra in cui viviamo, è il Destino o Karma, la ragione per cui siamo qui biologicamente. Oggi possiamo dire che il nostro Agire o Karma non è più qualcosa di misterioso e mistico.
E’ la memoria di tutti coloro che amorevolmente ci hanno preceduto e, in qualche modo, aspettano una nostra approvazione.
“Noi siamo un campo energetico emotivo,
che si manifesta per mezzo di un corpo”.

Andrea Penna, medico e chirurgo, da sempre attratto dalle medicine complementari e dalla metafisica, studioso ed esperto in agopuntura, omeopatia, fitoterapia, spagiria, iridologia, meditazione trascendentale, ipnosi.
Ha collaborato col dott. Hamer sullo sviluppo e comprensione delle 5 leggi biologiche,  e da circa 10 anni lavora sul rapporto esistente tra lo sviluppo delle patologie croniche e le dinamiche emotive all’interno del nucleo familiare, rielaborando e cercando il punto di Unione tra le interpretazioni simboliche neuro-endocrine tramandateci dall’agopuntura, le basi della fisiopatogenesi scoperte da Hamer e la terapia di gruppo sviluppata da Hellinger.

“In sostanza il karma non è altro che ciò che noi stessi manifestiamo a seconda dei pensieri che abbiamo.
Attraverso il viaggio del vivere, vissuto consapevolmente,
è possibile rintracciare e tenere in mano i capi di quel filo che ci accompagna e ci lega tutti.

E’ il filo che attraverso cui la vita ci arriva in dono e ci permette di donarla a nostra volta.
La stessa vita è karma.

Il destino ha la stessa radice di “destinazione”:
destinare, dirigere qualcosa verso una data meta,
ma senza una voluta partecipazione del soggetto non c’è destino.
Infatti “ognuno è artefice del proprio destino”.

Ma cosa significa karma? E’ un termine sanscrito che significa “azione”. Secondo questa legge ogni pensiero e ogni azione hanno una inevitabile ripercussione che si manifesta in un tempo successivo sul soggetto che le ha messe in atto, attirando su di lui eventi o situazioni di identica qualità.

Ognuno di noi tiene in mano un filo e quel filo ci conduce verso il nostro destino.
Ognuno di noi ha una stella in cielo che ci guida e il nostro destino è imparare a seguirla.

Il nostro karma è scritto nella sua scia, se molliamo il filo è tutto perduto. Tutto quello che dobbiamo fare è lasciare le tensioni e lo stress della vita quotidiana e trovare semplicemente il tempo per “essere”.

Le tre fasi dell’atto terapeutico iniziano così:
TI PERMETTO,
TI RINGRAZIO,
TI CHIEDO SCUSA

Modificando il mio sentire emotivo modifico sia in me sia in chi vive intorno a me il suo interagire emotivo verso il mondo e verso gli altri. Ogni manifestazione del nostro “sentire emotivo cambia il nostro destino e si traduce in un’azione che formerà il nostro destino.
Per poter vivere dobbiamo agire. Il nostro corpo produce sensazioni emotive oggettive che non possono essere soppresse o negate all’infinito. Dobbiamo iniziare a comprendere che non esistono solo i 5 sensi: ne esistono forse altri che esulano dai 5 organi di senso.

Essi hanno un’unica connessione: il linguaggio delle emozioni.
Noi dobbiamo CREARE armonia ORA.
Dobbiamo sempre cercare di rispondere in modo positivo a qualsiasi situazione ci si presenti dinanzi.

Buona lettura, è il tempo di essere!

Ti Permetto di Far Parte di Me
Come scoprire il confine tra il nostro agire e le memorie dei nostri antenati, e far pace con il tuo passato

Voto medio su 5 recensioni: Sufficiente

Noi medici abbiamo studiato sistematicamente la materia di cui siamo fatti; ora è tempo che dedichiamo pari impegno a studiare sistematicamente l’energia di cui siamo fatti. 

Oggi posso dire che il nostro Agire o Karma non è più qualcosa di misterioso e mistico. È romanticamente la memoria di tutti coloro che amorevolmente mi hanno preceduto e, in qualche modo, aspettano una mia approvazione.

Il nostro Compito è riconoscere semplicemente loro il Diritto di aver agito come hanno agito. Questo ci chiede il nostro Stato di Coscienza nel tempo: “Permettimi di essere in armonia con ciò che ero prima, ti prego non giudicarmi, riconoscimi il sacrificio fatto”. 

Andrea Penna



Articoli collegati
Set 15

piu-ricette-sane-meno-ricette-mediche-di-federica-gif

Forse lo stai facendo perché sei attento alla sana alimentazione, sei in cerca di idee per una cena con un amico vegetariano/vegano, perché vuoi trovare un’alternativa alla carne, sei intollerante a uova e latticini, sei alla ricerca di una dieta ecosostenibile, oppure perché pensi che bisogna fare un passo indietro per andare avanti, perché anche tu, come me, vorresti conferire una sfumatura pop alle ricette della bisnonna o semplicemente perché ti piace la copertina…

Qualunque sia il motivo per il quale stai leggendo il mio libro, sono sicura che sfogliandolo ti sentirai a casa e scoprirai la mia passione, il conforto della cucina naturale e il calore del focolare.

Federica Gif

È ormai sempre più una certezza, che mangiare vegetariano in modo corretto sia un gran bene per la nostra salute.
Un menù vegetariano, che dev’essere però correttamente pianificato, compreso quello vegano, è salutare, infatti se ben adeguato dal punto di vista nutrizionale per noi ci sono solo tanti benefici, per la salute, per la prevenzione e nel trattamento di alcune patologie.

Ricette sane e gustose basate sul consumo di cereali, legumi, frutta fresca e secca, verdure, semi e alghe possono essere senz’altro un’esperienza positiva non solo per far contenta la bilancia, ma anche per assaggiare insoliti ingredienti e sapori.
Siamo sempre di più tutti alla ricerca di una cucina pura, sana e senza tanti fronzoli, data la frenesia delle nostre giornate.

Che tu sia o no vegetariano o vegano, Federica Gif ti conquisterà!
Lei è l’autrice del famoso blog di cucina naturale e salutare Mipiacemifabene.com che in pochi anni è diventato uno tra i migliori e più seguiti blog di cucina aggiudicandosi vari premi e nominations agli Oscar del web.
Oggi Mipiacemifabene diventa un libro dal titolo “Più Ricette Sane, Meno Ricette Mediche” dal quale tutti possiamo attingere sane e gustose ricette che Federica definisce “Peccati di gola senza peccato…”

Cosa troverai in questo meraviglioso libro?!
Beh, è uno di quei ricettari che non dovrebbe mai mancare in cucina!
Ricco di spunti originali per ogni occasione:
dalle colazioni, spuntini, pranzi, dessert, merende per finire con le cene, utilizzando solamente ingredienti 100% vegetali, sani, integrali, biologici e senza zucchero.

Uno stile alimentare sano senza rinunciare al piacere della buona tavola si può!
Questo libro è un’altra grande conferma della forte relazione tra alimentazione e salute, come ha sempre affermato, Ippocrate, il padre della medicina occidentale.

Pagina dopo pagina, ricetta dopo ricetta Federica Gif ci guida con preziosi ed interessanti consigli, per permetterci di fare una scelta ecosostenibile ogni volta che facciamo la spesa, e sapere sempre cosa comprare e cosa lasciare sugli scaffali del supermercato per cambiare in meglio la tua vita e quella della tua famiglia.

“Con una buona informazione si evita di fare scelte sbagliate.
È molto utile sapere cosa si nasconde dietro a quello che mangiamo.”

Ecco intanto qualche anteprima dei consigli di Federica per evitare trappole e scegliere bene cosa mettere nel carrello:

1)Fai una lista di ciò che realmente ti serve, per non farti catturare dalle tante proposte commerciali; soprattutto non andare a fare la spesa a stomaco vuoto 😉

2) Controlla e leggi bene le etichette! Un consiglio si base, se tra gli ingredienti trovi riportate le voci: sciroppo di glucosio, fruttosio, zucchero, olio di palma, grassi vegetali, codici e numeri, paroloni strani, meglio lasciare perdere.

3) Evita di comprare i prodotti industriali invece prediligi sempre quelli semplici che non abbiano subito trasformazioni inutili.

4) Vai prima nel reparto frutta e verdura e prediligi quelle di stagione.

5) Seconda tappa fondamentale il reparto dei cereali e dei legumi; ormai è presente quasi in tutti i supermercati, qui puoi trovare un vasto assortimento di cereali integrali di qualità. La scelta, anche se ora non ti sembrerà è molto ampia, puoi variare dalla pasta integrale, miglio, avena, orzo, riso, grano saraceno, quinoa, amaranto, farro… e pensare di abbinarli ai legumi: borlotti, cannellini, fagioli dall’occhio, ceci, lenticchie, azuki, cicerchie ecc.
Non farli mai mancare in casa!

6) Fatti conquistare dalla bontà della frutta secca (prugne, albicocche, uvetta ecc.) le puoi utilizzare al posto dei classici dolcificanti per preparare dessert naturali; inoltre è ottima pure come snack spezza-fame, anche da portare in ufficio per evitare di ricadere nelle “merendine delle macchinette”.

“Nei miei piatti c’è la ricerca del gusto, ma il risultato dev’essere un “buono a 360°”!
In modo più oggettivo non posso evitare di sottolineare che ormai tutti i medici raccomandano di basare la propria alimentazione prevalentemente su cibi di origine vegetale e lasciare all’occasionalità altri ingredienti.”

Non possiamo negarlo, il nostro palato va rieducato ed è necessario abituarsi ad un gusto più naturale.
Questo viaggio alla riscoperta dei sapori e delle ricette “sane e naturali” ti posso assicurare sarà piacevole!
Ogni giorno puoi scegliere di riscoprire il vero sapore degli ingredienti che utilizzi e scegli fin da subito di dimenticare lo zucchero raffinato che di buono, dal punto di vista nutrizionale non ha niente… parola di Federica Gif!

Più di 200 pagine con ricette e consigli per re-imparare l’utilizzo in cucina di cereali integrali, legumi, verdura e frutta e le infinite combinazioni tra loro che neppure immaginiamo. Questi sono gli ingredienti, amore e fantasia ed il risultato sarà che oltre a mangiar bene preserverai la tua salute e dei fortunati che gusteranno piacevolmente le tue ricette sane 😉

Se anche tu, sei un lettore affamato e curioso non ti resta che seguire le sue istruzioni e lasciarti affascinare da questi profumi e sapori..
In altre parole fai entrare in casa tua un mondo dove il cibo è buono, è vero e fa anche bene.

Buona lettura con Più ricette Sane e Meno ricette mediche!

 

Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche Più Ricette Sane Meno Ricette MedicheLe ricette di Federica Gif

Federica Gif

Compralo su il Giardino dei Libri

Un volume di ricette naturali (stra)ricco di illustrazioni.

“Se c’è una cosa che non mi manca è la voglia di cucinare e di condividere i miei segreti” – Un concetto reso tangibile pagina per pagina e soprattutto foto per foto visto che le immagini sono l’ingrediente più sorprendente e invogliante del libro.

Ricetta sana 1

Federica Gif si è guadagnata la fiducia e la stima di tantissimi followers a cui è andato il suo primo pensiero nel realizzare questo libro. “Spero di trasmettere – ama sottolineare Federica – il mio amore per la buona cucina, per il cibo sano e i piatti semplici, di riuscire a far dimenticare le diete iperproteiche tanto alla moda, quelle che cambiano il nome ogni stagione ma sono sempre uguali, squilibrate e malsane…”.

Insomma: più ricette sane e meno ricette mediche!



Articoli collegati

Iscrizione alla newsletter

CLICCA QUI per iscriverti al sito e alla newsletter!
Iscrizione alla Newsletter
Potrai scaricare da subito tutte le risorse dell'area OMAGGI

Studia meno, Studia meglio!

Studia meno, Studia meglio

La frase del giorno

http://www.frasicelebri.it/argomento/vita/

Segui il sito su facebook

I nostri consigli per la lettura

The China Study - Le Ricette

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: The China Study - Le Ricette

RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene

Il Programma Mindfulness

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Programma Mindfulness

Ho Imparato a Ridere

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Ho Imparato a Ridere

Le Parole per Crescere Tuo Figlio

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Parole per Crescere Tuo Figlio