Ago 17

La Vera Aloe - Il segreto del benessere

 

“Quattro vegetali sono indispensabili per la vita dell’uomo:
il grano, la vite, l’ulivo e l’Aloe.
Il primo lo nutre, il secondo gli ellieta il cuore, il terzo lo armonizza, il quarto lo lenisce e guarisce.”
Cristoforo Colombo

Sempre più spesso, in questi ultimi anni, si sente parlare di Aloe tutti o quasi conosciamo l’aloe vera per la sua misteriosa bellezza, la sua naturale eleganza ma sopratutto per le sue, oramai non più leggendarie, virtù terapeutiche.

Chi approfondisce un po’ di più la storia dell’aloe vera, non può fare a meno di constatare che questa pianta, dietro al suo aspetto discreto, cela grandi virtù terapeutiche di straordinaria efficacia.

L’aloe non è adatta solo per uso esterno, ma svolge la sua benefica azione curativa sull’organismo umano anche attraverso l’assunzione per via orale. Il Gel ottenuto dalle sue foglie carnose è ricco di sostanze vitali come vitamine, sali minerali, amminoacidi, enzimi e fermenti che favoriscono la digestione. Ma non è tutto, perché l’aloe, oltre ad essere un’eccellente pianta medicinale, è anche un importante e prezioso integratore alimentare.

Per chiarirci le vere proprietà curative della pianta grazie anche alle ricerche scientifiche vi consiglio il libro La Vera Aloe del Dott. Luca Cancian, Medico chirurgo, Specializzato in Radiologia, Omeopatia e Fitoterapia.
Questo libro è nato per essere alla portata di tutti, per far sì che sempre più persone siano a conoscenza delle vere ed enormi proprietà curative della pianta di Aloe Vera.

In Africa i nomadi la chiamano ancora oggi il «giglio del deserto», per gli Americani è «The silent Healer» cioè la guaritrice muta oppure «Doctor Aloe», per i Russi è un vero e proprio «elisir di lunga vita».

Come ci spiega il Dott. Cancian, impiegato esternamente, il gel prodotto dalla polpa delle sue foglie carnose allevia molti piccoli disturbi della vita quotidiana come punture d’insetti, ferite da ustione e da taglio, disturbi digestivi ed eruzioni cutanee. I preparati a base di aloe sono quindi un effettivo sano rimedio per la guarigione delle ferite. Gli atleti utilizzano il gel per guarire distorsioni, stiramenti e tendiniti e per prevenire gli incidenti tipici dell’attività sportiva. Utilizzato anche oramai nel settore bellezza, con creme per il viso, shampoo, lozioni per capelli e maschere.

Non c’è quindi, niente da stupirsi se le nostre bisnonne erano solite dare all’aloe l’ambizioso appellativo di “pianta di primo soccorso”. Infatti, la particolare composizione biochimica dell’aloe vera le conferisce virtù curative così ampie e benefiche da trasformarla in una piccola farmacia domestica.

L’Aloe vera deve gran parte delle sue proprietà curative alle sostanze attive in essa contenute, la piu’ importante delle quali è il mucopolisaccaride Acemannano. L’Acemannano viene prodotto dal corpo stesso fino alla pubertà, dopo di che deve essere assunto attraverso il cibo.
Aloe vera ha dimostrato di assicurare la giusta lubrificazione delle articolazioni, di essere in grado di prevenire l’artrite o – se la malattia è già nella fase acuta – può alleviarla o addirittura, in alcuni casi di guarirla.

Come ci spiega in modo techico, ma chiaro, il libro La vera Aloe, la pianta ha proprietà antivirali, antibatteriche e antimicotiche, inoltre l’acemannano, la sostanza attiva principale, può essere utile per controllare la cosiddetta “Candida albicans” infezione che colpisce l’apparato genitale, e per ripristinare la flora batterica naturale degli organi dell’apparato digerente. Questo è particolarmente importante, perché l’intestino,il nostro maggiore organo immunitario, ha un funzionamento alterato in quasi tutte le persone.

L’aloe vera stimola quindi non solo le funzioni fisiologiche dell’organismo ma anche, ed in modo notevole, le difese proprie dell’organismo.

La Vera Aloe, vi stupirà positivamente io ne trovo i benefici già da diversi anni, e tu?
Curarsi e star bene grazie alla natura è il regalo più grande che possiamo farci.

Buona lettura e tanta Salute con Aloe.

La Vera Aloe Luca Cancian La Vera Aloe – Il segreto del benessere 

Luca Cancian

Compralo su il Giardino dei Libri



Articoli collegati
Lug 03

Qualunque fiore tu sia sboccerai: per trasformare la tua vita

“Qualunque fiore tu sia, quando verrà il tuo tempo sboccerai, prima di allora una lunga e fredda notte potrà passare,
anche dei sogni della notte trarrai forza e nutrimento, perciò sii paziente verso quanto ti accade e curati e amati, senza paragonarti a voler esser un altro fiore, poiché non esiste un fiore migliore di quello che si apre alla pienezza di ciò che è. E quando ti avverrà potrai scoprire che andavi sognando Di essere un fiore che aveva da fiorire”
Pierre Franckh

Nel libro “Qualunque fiore tu sia sboccerai” l’autore Daisaku Ikeda, presidente della Soka Gakkai, e Lou Marinoff, filosofo canadese e consulente filosofico, dialogano, sul tema della forza interiore di ognuno di noi e sulla nostra capacità di autoguarigione dalle ferite che ci autoinfliggiamo. Sono ferite causate dalla mancata comprensione della vastità della nostra vita, del suo essere misteriosa, preziosa e insondabile. Come un oceano i cui fondali siano ancora tutti da esplorare e che si possano conoscere, e fare più vicini, solo sentendone la potenza. Ma dalla superficie. Attivando i sensi e fidandosi di un intuito che conosce al di là della mente razionale e della ragionevolezza. Ascoltando il movimento della sua massa d’acqua, sentendone il canto, assecondandone l’onda.

La completezza umana può essere raggiunta solo all’interno dello spazio aperto creato dal dialogo: con gli altri, con la storia, con la natura e con il cosmo.
Il chiuso silenzio degli indifferenti può soltanto diventare il luogo del suicidio spirituale.
Nessuno di noi è umano sin dalla nascita, se non in senso biologico.
È nostro compito diventare veri esseri umani imparando a conoscere noi stessi e gli altri.
Questo è possibile solo se ci immergiamo nell’oceano del linguaggio e del dialogo alimentato dalla sorgente della tradizione culturale.”
Daisaku Ikeda

Questo è il punto dove dobbiamo puntare la nostra attenzione, ritrovare le risorse dentro di noi. Non c’è altro modo.

“Conosco tante persone che sono malate perché sono infelici, sono infelici perché non sono realizzate e non sono realizzate perché loro stesse hanno impedito la propria realizzazione.
Le persone devono realizzare che i loro poteri di guarigione possono essere ripristinati solo quando comprendono che le risorse si trovano dentro di loro e che la loro salute non deve dipendere passivamente da forze esterne.”

Marinoff

Non è detto che tutti noi dobbiamo seguire un consulente filosofico, ognuno si fa ispirare da suggestioni, emozioni e sensazioni che gli risuonano dentro, ma qualunque sia il percorso scelto, è necessario essere sinceri con noi stessi e porsi domande continue e cosa ancora più fondamentale, ascoltarne le risposte, dialogando incessantemente con noi stessi e con gli altri.
Questa, come dicono i due autori, è la vera potenza della nostra umanità. Quindi divetiamo l’orecchio dei suoni del mondo per poi esserne messaggeri. E dunque impariamo ad essere più consapevoli, in primis, del valore insostutuibile di cui si è manifestazione essenziale.

Un’affermazione importante e forte di Marinoff:
Solo quando ciascuno di noi accetterà la responsabilità della guarigione, il mal-essere potrà essere ridotto a un livello insignificante.

Questo vuol dire guarire. Dobbiamo creare una cassa di risonanza per l’armonia dentro di noi.
Questa è salute.
Questo è stare bene.
Questo è vita vera.
Allora tutto ciò porterà necessariamente alla coesione sociale perché un individuo che ha salde radici, crescerà in fretta e produrrà fiori.
Qualunque fiore tu sia, giorno dopo giorno… sboccerai!

Buona lettura per far sbocciare la tua vita!

Qualunque Fiore Tu Sia Sboccerai Daisaku Ikeda Lou Marinoff Qualunque Fiore Tu Sia SbocceraiScopri il tuo filosofo interiore e trasforma la tua vita

Daisaku Ikeda, Lou Marinoff

Compralo su il Giardino dei Libri

Ognuno di noi ha dentro di sé potenzialità illimitate, riserve di coraggio e positività che spesso rimangono inutilizzate perché viviamo in società che non incoraggiano e non insegnano a guardarsi dentro. Per la velocità a cui dobbiamo vivere, consumare e produrre, anzi, l’introspezione è un vero e proprio ostacolo da eliminare.

Eppure questa saggezza innata, se stimolata e liberata, ci consentirebbe di stare meglio, di risolvere i conflitti personali, di superare le difficoltà senza lasciarci abbattere e trasformare i problemi in opportunità. E ci farebbe sentire pienamente realizzati, come fiori finalmente sbocciati.



Articoli collegati
Apr 14

Come Guarire un Cuore che Soffre -Doreen Virtue

La vita è fatta di incontri, ma anche di inevitabili separazioni e addii.
Certo non vorremmo mai separarci dai nostri amati, ma è bene prepararsi a un inevetabile distacco che, pur restando doloroso, può essere tuttavia vissuto con consapevolezza e apertura verso il futuro. Ma com’è possibile aiutare il nostro cuore a riprendersi dopo un forte momento di dolore?

Tutti chi prima e chi dopo abbiamo affrontato o affronteremo il dolore lacerante che si prova nel perdere una persona cara e dovremmo trovare la forza per andare avanti. Non siamo soli però in questo percorso!

Doreen Virtue, scrittrice e saggista americana nota in tutto il mondo come la massima esperta di “psicologia spirituale” e d’interazione con il mondo angelico e James Van Praagh, autore di fama mondiale che ha scritto diversi testi sulla vita dopo la morte, sulla comunicazione con gli spiriti, sul dolore e sulla guarigione.Hanno unito le loro “forze” per creare il libro “Come Guarire un Cuore che Soffre“.

“Abbiamo scritto Come guarire un cuore che soffre proprio perché è la risposta che avremmo voluto ricevere noi quando dovevamo elaborare il nostro lutto.
In queste pagine ti tendiamo la mano e camminiamo al tuo fianco.

Ti offriamo la nostra guida e le nostre conoscenze, basate su una vasta esperienza, nella speranza che ti siano di conforto. Il lutto è un insieme di emozioni e, anche se con le nostre parole non abbiamo il potere di riportare fisicamente in vita coloro che hai amato, siamo però in grado di aiutarti ad andare avanti.
[..] Possiamo inoltre permetterti di capire perché la persona amata se n’è andata e come entrare in contatto con il suo spirito eterno. E possiamo assicurarti che mai nessuno muore veramente e che un giorno tu e il tuo caro sarete di nuovo insieme.”

Questo libro offre il conforto per guarire il cuore che soffre dopo una perdita di qualsiasi tipo, come un’amico che ti sa ascoltare e capire anche nei momenti di silenzio. Leggerlo sarà anche per te un modo per abbracciarti e coccolarti in un momento difficile e sarà anche un’aiuto per rigenerarti nel raccoglimento alla luce di una nuova speranza.

“Apri questo libro in qualsiasi punto: la pagina che ti capiterà è proprio quella giusta per te in quel momento.
Non sei obbligato a cominciare a leggere dall’inizio.
Questo libro deve essere per te il luogo in cui trovare sollievo.
Lascia che sia lui ad aprirsi dove vuole e permetti al tuo cuore
e alla tua mente di viaggiare liberamente leggendo il messaggio racchiuso nella pagina.”

La morte e l’addio ad una persona a cui tieni può essere molto dolorosa, ed è normale che porti ad avere reazioni forti. Serve tempo per “superare” la morte di qualcuno che ami. All’inizio potresti sentirti travolto, o spaventato, incapace di provare emozioni, o come se avessi perso il controllo, e hai paura che non starai mai più bene come prima.

È importante capire che questi sono sentimenti molto comuni e che il tempo e il supporto possono aiutare ad affrontare la perdita di un tuo caro.
Le parole non potranno ridarti la persona che hai perso, ma possono provare ad aiutarti a capire i tuoi sentimenti e ad andare avanti…
Questo libro nasce con l’idea degli autori di essere per te il luogo dove trovare sollievo,
permettimi di consigliarti il loro aiuto in questo delicato periodo di transizione, accettando e facendoti cullare dai messaggi di guarigione che troverai nel libro.

Riempire il vuoto
“Quando ti senti svuotato e niente e nessuno
può sostituire i tuoi cari, ai due possibilità:
continuare a convivere con questo vuoto,
oppure fare qualcosa per colmarlo in modi
nuovi. Spero che tu scelga la seconda strada,
perchè hai tanti anni davanti a te e devi essere
in grado di apprezzarli.
L’infelicità non è sintomo di rispetto per i tuoi cari:
lo è invece la felicità!”

Come Guarire un Cuore che Soffre Doreen Virtue James Van Praagh Come Guarire un Cuore che Soffre

Doreen Virtue, James Van Praagh

Compralo su il Giardino dei Libri



Articoli collegati

Iscrizione alla newsletter

CLICCA QUI per iscriverti al sito e alla newsletter!
Iscrizione alla Newsletter
Potrai scaricare da subito tutte le risorse dell'area OMAGGI

Studia meno, Studia meglio!

Studia meno, Studia meglio

La frase del giorno

http://www.frasicelebri.it/argomento/vita/

Segui il sito su facebook

I nostri consigli per la lettura

The China Study - Le Ricette

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: The China Study - Le Ricette

RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene

Il Programma Mindfulness

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Programma Mindfulness

Ho Imparato a Ridere

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Ho Imparato a Ridere

Le Parole per Crescere Tuo Figlio

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Parole per Crescere Tuo Figlio