Giu 13

Trasforma otto emozioni letali in emozioni sane

“Forse una delle caratteristiche fondamentali di noi esseri umani è il fatto di avere desideri.
Vogliamo che certe cose accadano e altre no, ma quando
trasformiamo questi desideri in rigidità e non otteniamo ciò che vogliamo
o riceviamo ciò che non vogliamo, sperimentiamo una o più delle emozioni negative…”

Preoccupato o in ansia?
Triste o depresso?
Senso di rimorso o senso di colpa?
Disappunto o vergogna?
Dispiacere o risentimento?
Collera sana o malsana?
Gelosia sana o malsana?
Invidia sana o malsana?

In quale di queste forti emozioni ti rivedi?
Beh, sappiamo tutti che le emozioni negative, sono sì costruttive, ma possono anche rivelarsi devastanti per la nostra vita.
Impariamo istintivamente a rispondere alle avversità della vita con questi stati d’animo, ma dobbiamo imparare a non far sì che si ripercuotano sulla salute.
Invece di pensare “Mi sto avvelenando il sangue dalla rabbia“, per esempio, puoi decidere di vivere in modo sano e fare diventare la rabbia in collera sana e  quindi utilizzare quest’emozione a tuo vantaggio!

Sei sei soggetto ad una di queste emozioni (ansia, depressione, senso di colpa, vergogna, dolore, rabbia, gelosia e invidia), a prescindere dal motivo – dovresti secondo Windy Dryden autore del nuovissimo libro Trasforma otto Emozioni Letali in Emozioni Sane – compiere un’importante scelta fin dall’inizio:
Puoi scegliere di accettare in modo incondizionato te stesso, vedendoti semplicemente come un essere umano fallibile e con la tendenza a sperimentare una di queste emozioni, oppure sminuirti ogni giorno per questo.

Il libro è suddiviso in capitoli, dedicati ognuno a comprendere le otto emozioni negative per poter imparare, sotto la guida di Windy Dryden, che accettarti non significa assolutamente rassegnarti a vivere tale emozione, ad esempio l’ansia, nè ti impedisce di cominciare a lavorare su te stesso per ridurre tale tendenza.
Non considerare, le tue emozioni, un segno di debolezza e vergognarti per questo, anzi! Il mio consiglio è di accettarti in modo amorevole e incondizionato e guidato da questo bel libro puoi imparare a prendere in mano e ascoltare le tue emozioni e affrontarle!

Fai tesoro di questa occasione, è il tuo momento, sei pronto ad affrontare l’emozione che ti minaccia!
Queste 8 emozioni, rappresentano “problemi emotivi” molto diffusi, sono infatti i più comuni per i quali le persone cercano aiuto.
Trasforma Otto Emozioni Letali in Emozioni Sane, illustra passo passo le emozioni e la loro sana alternativa, spiegandoti come affrontare efficacemente l’emozione che ti trovi a vivere in modo “dannoso”.

“Prima di prendere qualunque misura per cercare di cambiare, [..]
accertati che questa emozione o tale fatto costituisce per te un problema.”

Non mi resta che augurarti un percorso di ascolto, per auto-correggerti ed imparare a volgere anche la situazione più negativa a tuo favore.
Metti in discussione le tue credenze dannose e inutili, per dar spazio ad un nuovo atteggiamento per affrontare le incertezze e le “emozioni negative“.
Concediti la possibilità di emozioni sane! :)

Trasforma Otto Emozioni Letali in Emozioni Sane Windy Dryden Trasforma Otto Emozioni Letali in Emozioni Sane

 

Suggerimenti e tecniche per affrontare ansia, depressione, senso di colpa, vergogna, dolore, rabbia, gelosia e invidia

Windy Dryden

 

Compralo su il Giardino dei Libri

“In questo libro ho esaminato gli otto problemi emotivi per i quali le persone di solito cercano aiuto e i modi per affrontarli. Ho voluto trattarli tutti in un unico volume poiché molti di noi ne sperimentano più di uno durante la propria vita. Li ho definiti emozioni “letali” non perché possono ucciderti, ma perché probabilmente hanno un effetto nocivo sul tuo benessere.

Inizierò descrivendone a grandi linee le cause di fondo. Successivamente, dedicherò un capitolo a ciascun problema, usando ogni volta uno schema analogo. Per cominciare, ti aiuterò a comprendere la natura dell’emozione in esame, poi spiegherò in che modo ti disturba quando la provi, ne illustrerò le cause più verosimili e le reazioni che provoca in te, prima di incoraggiarti a stabilire i giusti traguardi emotivi, comportamentali e mentali. Quindi, ti metterò in grado di identificare, porre in discussione e cambiare le rigide e drastiche attitudini responsabili dei vari problemi, per svilupparne altre più flessibili che ti permetteranno di raggiungere i tuoi obiettivi. Dopo di che, ti mostrerò di cosa hai bisogno per rafforzare la fiducia in idee razionali e ridurre l’inclinazione a emozioni nocive. Infine, tratterò alcuni argomenti relativi al problema, le opinioni correnti che ne sono all’origine e le possibili alternative.”

Windy Dryden



Articoli collegati
Apr 23

Paulo Coelho - Come seguire i tuoi sogni

(…) Mentre camminava nel deserto, il ragazzo continuò ad ascoltare il proprio cuore.
Cominciò a riconoscerne i trabocchetti e i trucchi, e cominciò ad accettarlo così com’era. Allora non ebbe più paura, ma non ebbe più neppure il desiderio di tornare indietro, perché un pomeriggio il cuore gli disse che lui era felice. “Anche se ogni tanto mi lamento,” diceva il suo cuore, lo faccio perché sono il cuore di un uomo e i cuori degli uomini sono così: “hanno paura di realizzare i sogni più grandi, perché pensano di non meritarlo, o di non riuscire a raggiungerli. Noi, i cuori, siamo terrorizzati al solo pensiero di amori che sono finiti per sempre, di momenti che avrebbero potuto essere belli e non lo sono stati, di tesori che avrebbero potuto essere scoperti e sono rimasti per sempre nascosti nella sabbia. Perché, quando ciò accade, noi ne soffriamo intensamente.

Il mio cuore ha paura di soffrire” disse il ragazzo all’Alchimista, una sera in cui guardavano il cielo senza luna.

Digli che la paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza.
E che nessun cuore ha mai provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni,
perché ogni momento di ricerca è un momento di incontro con l’Eternità
.”

Per ogni uomo sulla faccia della terra c’è un tesoro che lo aspetta,” disse il cuore. “Noi, i cuori, solitamente parliamo poco di questi tesori, perché gli uomini ormai non vogliono più trovarli. Ne parliamo soltanto ai bambini. Poi lasciamo che la vita indirizzi ciascuno verso il proprio destino.”

Ma, purtroppo, soltanto pochi seguono il cammino tracciato per loro, il cammino della loro Leggenda Personale e della felicità, ritengono che il mondo sia qualcosa di minaccioso ed è per questo che il mondo diviene qualcosa di minaccioso.

Allora noi, i cuori, parliamo a ciascuno sempre più sottovoce, ma non taciamo mai. E ci auguriamo che le nostre parole non siano udite: non vogliamo che gli uomini soffrano perché non hanno seguito il proprio cuore.

Perché mai i cuori non suggeriscono agli uomini di continuare a seguire i propri sogni?” domandò il ragazzo all’Alchimista.

Perché, in tal caso, è il cuore a soffrire di più. E ai cuori non piace affatto soffrire.

Da quel giorno il ragazzo comprese il proprio cuore e gli chiese di non abbandonarlo mai. E lo pregò, quando egli si fosse trovato lontano dai propri sogni, di stringergli il petto e mandargli così un segnale di allarme. E il ragazzo giurò che, ogniqualvolta avesse udito questo segnale, lo avrebbe seguito.
Disse l’Alchimista “soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire!

di Paulo Coelho tratto da L’Alchimista

L'Alchimista - Centesima Edizione L’Alchimista – Centesima EdizionePaulo Coelho

 

Compralo su il Giardino dei Libri

Impara ad ascoltare il tuo cuore: è l’insegnamento che scaturisce da questa favola spirituale e magica.

L’alchimista è la storia di una iniziazione. Ne è protagonista santiago, un giovane pastorello andaluso il quale, alla ricerca di un tesoro sognato, intraprende quel viaggio avventuroso, insieme reale e simbolico che, al di là dello stretto di gibilterra e attraverso tutto il deserto nordafricano, lo porterà fino all’egitto delle piramidi.

La sua meta, qui, non è solo la mitica pietra filosofale dell’alchimia, ma il raggiungimento di una concordanza totale con il mondo, grazie alla comprensione di quei “segni”, di quei segreti che è possibile captare solo riscoprendo un linguaggio universale fatto di coraggio, di fiducia e di saggezza che da tempo gli uomini hanno dimenticato.



Articoli collegati
Mar 10

Il linguaggio delle tue emozioni

Se continuiamo a sopprimere le nostre emozioni, saremo in grado di creare una malattia o un disturbo, in modo che la malattia diventa la conseguenza, e per guarire si dovrà lavorare sulla causa scatenante e non sulla malattia stessa.

La vera e profonda guarigione può avvenire solamente quando riusciamo a trovare la causa del disturbo.
Se per esempio una persona s’innervosisce con chi s’impone, avrà bisogno di una relazione in cui l’altro è in grado di lasciarle il suo spazio e non si dovrà imporre su di lei. Anche nel lavoro, questa persona avrà bisogno di essere abbastanza indipendente e libera di esprimersi.
Un lavoro con orari restrittivi e un capo autoritario non andrà bene. Se questo tipo di persona sposa un individuo geloso e che la controlla assiduamente, la relazione sarà destinata a finire, perché si creerà un conflitto interno dove i bisogni dell’una non sono rispettati dall’altro. In una situazione del genere, questa persona potrà addirittura sviluppare una malattia tale da dover essere internata in un istituto, condizione che non permetterà più al marito di controllarla continuamente.

Un pensiero positivo è in grado d’influenzare il nostro corpo.
Nel sentire questa frase il vostro conscio potrà anche credermi però a livello subconscio avrete delle resistenze nel credere che quanto detto prima sia verità.
Perché? Perché passiamo tutta la vita a utilizzare questo meccanismo in senso inverso, i nostri pensieri negativi influenzano persino la nostra identità. Dobbiamo aprirci al concetto che la nostra mente è in grado d’influenzare il nostro corpo e che se ci riesce in maniera negativa, ci riuscirà anche in maniera positiva. Per fare tutto questo è però necessario essere in uno stato di pace interiore e liberarci dallo stress.

Tratto da: Il Linguaggio delle Tue Emozioni

Il Linguaggio delle Tue Emozioni René Martina Il Linguaggio delle Tue Emozioni

 

 

René Martina

 

 

Compralo su il Giardino dei Libri

Gli stati d’animo sono il linguaggio dell’interiorità. Ascoltandoli è possibile decifrare messaggi preziosi che nessuno dovrebbe mai ignorare. Ma come riuscirci con successo?

Grazie ai preziosi insegnamenti di questa straordinaria tecnica tutti noi possiamo analizzare le nostre emozioni e sensazioni in maniera facile e immediata.

Il Linguaggio delle tue Emozioni è alla portata di tutti. In particolare è consigliato a chi ha il vizio di distrarsi con attività di qualsiasi tipo pur di non pensare a un problema o inquietudine che lo scuote nel profondo.

Dietro a vizi come il fumo, il mangiare in eccesso e altre dipendenze si nasconde il bisogno di qualcosa di più importante: la pace interiore, la creazione di relazioni amorevoli e durature, il successo nel raggiungere i propri obiettivi.

René Martina è il fratello di Roy Martina, autore di bestseller quali L’anello mancante del Segreto, e autore della prefazione di questo sbalorditivo volume. Con Il Linguaggio delle tue Emozioni René dimostra di avere le carte in regola per bissare il successo del famosissimo fratello.



Articoli collegati

Iscrizione alla newsletter

CLICCA QUI per iscriverti al sito e alla newsletter!
Iscrizione alla Newsletter
Potrai scaricare da subito tutte le risorse dell'area OMAGGI

Studia meno, Studia meglio!

Studia meno, Studia meglio

Soluzioni rapide e pratiche

Soluzioni rapide e pratiche

Segui il sito su facebook

I nostri consigli per la lettura

The China Study - Le Ricette

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: The China Study - Le Ricette

RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene

Il Programma Mindfulness

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Programma Mindfulness

Ho Imparato a Ridere

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Ho Imparato a Ridere

Le Parole per Crescere Tuo Figlio

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Parole per Crescere Tuo Figlio