Gen 05

Ecco come io, una persona “comune”, ho ritrovato la felicità, ho cominciato a vivere una vita piena di soddisfazioni, ho rotto la monotonia, ho scoperto la mia missione… in pochi semplici passi.

 

Il Siero della Felicità
Il Siero della Felicità

Se non ti senti una persona pienamente soddisfatta della propria vita, se non hai quella serenità spontanea di un bambino… allora seguimi.

Stai per venire a conoscenza di un modello preciso e pratico in soli 8 passi che ti guiderà verso il ritrovo della tua felicità, della tua serenità e verso una vita piena di soddisfazioni.

Mi chiamo Stefano Bresciani, non sono un “guru”, non faccio il trainer o il terapeuta.

Sono semplicemente Stefano, una persona comune, con pregi e difetti, con uno stile di vita “normale”, una famiglia, un lavoro quotidiano e alcuni hobbies.

Da 15 anni ho cercato, studiato, praticato molti metodi, tecniche, azioni quotidiane che mi potessero aiutare a vivere una vita soddisfacente.
Ora mi ritengo una persona che vive nel pieno del benessere da un pò di anni, ritengo di essere una persona che ha trovato la felicità.

Ho creato così un modello, una serie di teorie, pratiche, azioni ed esercizi veloci tra quelle che mi hanno permesso di raggiungere i migliori risultati per permettere anche alle altre persone di raggiungere velocemente uno stato di serenità e felicità notevole.

Sono veramente molto contento di proporti il mio modello perché a me, mi ha reso una persona completamente rinnovata, felice e soddisfatta.

 

Chi ero Prima?
Nel mio caso è opportuno che ti spieghi chi ero prima. Infatti, grazie al modello che ti sto per presentare, io ho rinnovato in modo considerevole la mia vita.
Diciamo che la mia vita è cambiata notevolmente pur rimanendo io la stessa persona che ero prima.

Infatti io ero timido, mi sentivo indifeso, avevo una vita monotona e non avevo hobbies o passioni. Questo era lo Stefano che cercava soddisfazioni senza trovarne, cercava una vita entusiasmante, ma non la trovava.

Poi, dal 1994 la mia vita ha cominciato a cambiare. Da quell’anno, sempre di più la mia vita è felice, serena, entusiasmante.

Ho una moglie e una figlia. Ho molte passioni. Sono rimasto un po’ introverso, questo si, ma niente a che fare con il ragazzo timido che ero prima. Niente a che fare con il ragazzo insoddisfatto che ero prima.

Ho trovato la vita che sognavo, ho trovato le soddisfazioni di cui avevo bisogno, ho scoperto cosa mi mancava e qual è il mio scopo.

Ecco perché credo che il mio modello funzioni. Ecco perché sono certo di aver trovato e provato quello che io chiamo “Il Siero della Felicità”.

Non è altro che la mia esperienza, sintetizzata, studiata, teorizzata e resa pratica dopo anni di studio, ricerche e insegnamenti e resa disponibile per qualunque persona.

 


E se ti chiedessi
Io ti ho descritto in modo veloce chi ero io prima e come sono diventato dopo, grazie ai segreti che ti svelerò, ma prima vorrei che ti rendessi conto da che punto parti.

Vorrei che capissi quanto è importante per te il modello che ti sto proponendo. E quindi, se ti chiedessi…

Sei una persona pienamente soddisfatta della tua vita?
Se non fosse così, ti posso assicurare che utilizzando il modello di cui ti sto parlando, potrai rispondere affermativamente dopo pochissimo tempo.

 

Definiresti la tua vita “Entusiasmante?
Io credo che anche questo sia un modo di misurare la propria felicità e serenità. Quando non ero felice, la mia vita non aveva molto di entusiasmante, o forse non me ne accorgevo.

Ora invece credo che la mia vita sia molto entusiasmante. Questo non vuol dire che vivo in mezzo alla giungla o mi lancio ogni giorno con il paracadute…

Sai dire esattamente qual è la tua strada, la tua missione o il tuo scopo?
A volte, quando non si hanno delle forti passioni, non si hanno forti interessi non si capisce neanche perché siamo qui sulla terra. Ovviamente ci sono tanti motivi per cui non lo si capisce e anche questo indica il tuo grado di felicità. E’ molto difficile sentirsi felici quando ci si sente inutili o quando non si sa perché siamo sulla terra.

Queste sono solo alcune delle domande che ti possono far capire quanto tu possa trarre beneficio dal modello che ho creato per rendere la tua vita più felice e serena.

Se hai risposto negativamente ad almeno una delle domande allora stai per scoprire qualcosa di veramente importante per la tua vita.

Io prima del 1994 avrei risposto negativamente a tutte e tre le domande. Ora risponderei con grande gioia a tutte e tre affermativamente.

Per te potrebbe essere lo stesso se mi segui e se mi permetti di svelarti i segreti degli 8 passi per raggiungere la felicità.

 

 

Quello che un padre consiglierebbe ad una figlia
Ho creato tutto questo anche perché un giorno mia figlia Anna potesse ricevere questi insegnamenti. Per me questo è molto importante perché è qualcosa in cui credo tantissimo.

Ho creato questo corso multimediale proprio per aiutare le persone a provare la felicità che io stesso ho provato ed ho creato questo corso multimediale con tutte le mie forze e con grande motivazione pensando che un giorno probabilmente anche Anna potrà sfruttarlo.

Le motivazioni per cui ho creato questo corso multimediale basato su un modello in 8 passi sono molto forti come hai potuto leggere nelle ultime righe.

Niente è lasciato al caso. Ogni singola parola del corso ha voluto una riflessione. Ogni esercizio pratico è studiato apposta per attuare i migliori cambiamenti nella tua vita.

 

Crea la vita che vuoi trovando la tua felicità in 8 passi!

Clicca qui o sull’immagine sotto ed approfondisci l’argomento.

 

 

 

Il Siero della Felicità



Articoli collegati
Apr 06

Respira, sei on line

Respira, sei on line

Questa calligrafia del maestro zen Thich Nhat Han, realizzata nel gennaio 2012, può costituire un utile strumento di consapevolezza, per chi usa spesso il computer.

Quando stiamo su Internet (anche con lo smartphone o il tablet), la mente è del tutto assorbita da quello che stiamo facendo o vedendo, e così perdiamo completamente il contatto col momento presente.

Col qui e ora.

E allora la calligrafia (che dice “Breathe, you are online”, cioè “Respira, sei on line”) può venirci in aiuto: invitandoci a respirare, ci ricorda che abbiamo un corpo. Che nonostante la nostra mente sia presa da chissà cosa e dove, noi siamo sempre qui.

La frase “Respira, sei on line” si rifà ad una pratica che si sta diffondendo in giro per il mondo, la quale consiste semplicemente nel concentrarsi sul respiro, prima di riportare l’attenzione allo schermo. È molto semplice.

Scegli una situazione che di capita spesso, ad esempio, ogni volta che:

  • apri il browser;
  • lanci una app dal tuo dispositivo mobile;
  • riattivi lo schermo mentre c’era il salvaschermo;
  • sul browser, richiami uno dei tuoi “preferiti“;
  • vai su Google in cerca di qualcosa.

Dopo che hai cliccato sull’icona del browser, ad esempio, prima di cominciare a navigarci, fai uno, due, o ancora meglio tre respiri (tanto ci vuole un po’, per caricare la pagina iniziale).

Questi respiri ti riportano al tuo corpo. Alla tua posizione nel tempo e nello spazio. Qui ed ora.

Ogni volta che entriamo nel “cyberspazio“, cioè in rete, la nostra mente è assorbita dai più disparati luoghi, persone e situazioni. Siamo totalmente presi. Come quando siamo al cinema. Ma quello che accade nella realtà è che siamo qui, col nostro corpo, davanti ad uno schermo. Ricordarcelo è molto opportuno.

A volte capita persino che siamo così presi, da non renderci conto quanto siamo ralmente stanchi. L’interazione con gli strumenti elettronici, infatti, è un super-eccitante, per la mente. Tornare al corpo ci aiuta a rendercene conto.

Dunque il mio consiglio è di ricordarti di questa calligrafia. Puoi anche stamparla, o adottarla come sfondo del desktop, se ti va.

Per la cronaca: la calligrafia è una pratica che costituisce parte integrante della tradizione spirituale dell’estremo oriente.

L’artista esegue la propria opera in uno stato di assoluta concentrazione, rendendo la pittura una delle tante possibili forme di meditazione. L’origine è quella della calligrafia giapponese (“Shodō”), ma il cerchio (“Ensō”), eseguito con un’unica pennellata di inchiostro nero, è diventato nel tempo una specie di simbolo del buddhismo zen.

Fonte: http://zeninthecity.org

Contenuti consigliati

Thich Nhat Hanh
La felicità della Piena Consapevolezza
Fare Pace con Se Stessi
Guarire le ferite e il dolore dell’infanzia, trasformandoli in forza e consapevolezza
La Scintilla del Risveglio
Lo zen e l’arte del potere

Da non perdere

(-15%)
L'Unico Mondo che Abbiamo
La pace e l’ecologia secondo l’etica buddhista
L'Arma del Vero Amore
L’appassionata autobiografia di una delle più attive collaboratrici di Thich Nhat Hanh, dagli anni della guerra in Vietnam fino alla fondazione di Plum Village
Il Segreto della Pace
Trasformare la paura, conoscere la libertà
(-15%)

Contenuti video



Articoli collegati
Feb 11

What If? E Se...?
Cambia le tue credenze e realizza il tuo vero Sé!

E se domani ti svegliassi e non ti ricordassi più chi sei, cosa ti piace fare e cosa no e così via. Saresti la stessa persona?

E se scoprissi che, come nel film Matrix, tutto è finzione e che tu non sei altro che una componente programmata del sistema?

E se tutto quello in cui hai sempre creduto fosse falso?

Eldon Taylor esplora il potere della mente da più di venticinque anni e in diverse occasioni ha dimostrato i palesi tentativi che sono stati fatti di controllarla e manipolarla.

Per trasformarti nel padrone assoluto della tua mente, Eldon Taylor affronta strato per strato i meccanismi del pensiero, della fede, del desiderio e della scelta: una volta rimosso il filtro dell’inconsapevolezza non sarà più possibile restare lo stesso di prima.

Questo libro è una vera e propria rivelazione

Eldon Taylor ti guida a esaminare i tuoi più profondi pensieri, credenze e desideri. Può essere impegnativo ma ti consiglio di insistere perché è davvero in grado di determinare un radicale cambiamento. What If? è unico, provocatorio, una reale esperienza di trasformazione.
Marci Shimoff (autrice presente in “The Secret”)

In un mondo in cui governi, aziende e istituzioni religiose fanno a gara per catturare la nostra attenzione e condizionare le nostre esistenze, l’intuizione di Eldon è un bene prezioso per tutti coloro che desiderano elevarsi e riprendere il controllo della propria mente. Ben fatto.
JZ Knight (Ramtha)

Semplicemente io amo questo libro. Eldon scrive in uno stile brillante e stimolante e ci incoraggia a essere pienamente presenti nella nostra vita.
Colette Baron-Reid (autrice di “La Mappa dell’Anima”)

Pochi sono gli autori che ci costringono a fare i conti con le nostre convinzioni e diventare più veri. Questo è esattamente ciò che accade quando si legge What If? Consiglio vivamente questo libro a tutte le persone alla ricerca del loro autentico Io.
Dr. Michael Bernard Beckwith (autore presente in “The Secret)



Articoli collegati

Iscrizione alla newsletter

CLICCA QUI per iscriverti al sito e alla newsletter!
Iscrizione alla Newsletter
Potrai scaricare da subito tutte le risorse dell'area OMAGGI

Studia meno, Studia meglio!

Studia meno, Studia meglio

Soluzioni rapide e pratiche

Soluzioni rapide e pratiche

Segui il sito su facebook

I nostri consigli per la lettura

The China Study - Le Ricette

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: The China Study - Le Ricette

RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene

Il Programma Mindfulness

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Programma Mindfulness

Ho Imparato a Ridere

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Ho Imparato a Ridere

Le Parole per Crescere Tuo Figlio

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Parole per Crescere Tuo Figlio