Nov 01

La pace inizia da noi stessi

La pace inizia da noi stessi

All’ultimo convegno della Pace a cui ho preso parte in America c’erano undici interventi sulla pace globale, un intervento sulla pace nella propria casa ma nessuno sulla pace interiore.

Questo mi ha fatto molto riflettere.

Mescolato alla folla, riflettendo sul posto e sulle persone ho potuto fare un’osservazione piuttosto stupefacente. Tutti i presenti erano appassionati di pace globale, così appassionati da discutere animatamente gli uni con gli altri rispetto al miglior modo per raggiungere la pace globale, moltissime parole venivano spese in tanti argomenti e contro-argomenti, anche in modo piuttosto estremo e si formavano gruppi divisi attorno alle diverse idee.

Se c’era un luogo dove non c’era pace quel giorno sulla terra, era in proprio in quella stanza!

Alla fine del convegno, non ho visto ”un’unione pacifica” su idee comuni, non ho visto l’accettazione delle possibilità che ogni idea implica ho visto solo atteggiamenti di violenza in nome della pace.

Infatti siamo tutti tornati a casa più divisi di come eravamo arrivati!

La pace può esistere solo grazie alla pace interiore

Sia che si parli di pace globale o che si parli di pace tra i sessi, tutti i tipi di pace hanno inizio con la pace interiore.

Perché la pace globale è l’eco della pace interiore, collettiva e dell’umanità. La pace tra i sessi non potrà mai essere raggiunta senza che ognuno dei partner abbia raggiunto la propria pace interiore. Perché tutte le turbolenze e le disarmonie di cui facciamo esperienza attorno a noi, sono semplicemente il riflesso del nostro stato interiore.

Tutti i grandi Saggi hanno sempre ribadito che tutte le iniziative per la pace iniziano nell’interiorità. Ci hanno ripetutamente detto che abbiamo poco controllo rispetto alla realtà esteriore, ognuno di noi ha però il controllo assoluto della propria realtà interiore. Ecco dove ha inizio la pace tra i sessi e la pace globale. Qualsiasi altro punto di partenza per la pace tra i sessi e la pace globale è solo una delusione.

Persone famose, politici e rappresentanti umanitari mi hanno chiesto: “Come possiamo coltivare la pace?“. La mia risposta è sempre stata la stessa: “Inizia con te stesso“.

Qualche consiglio pratico per trovare la pace dentro noi stessi.

 

In Armonia
9 Principi per dare equilibrio alla tua vita e renderla conforme ai tuoi desideri

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

Vorrei condividere con voi allora alcune pillole di saggezza che hanno accompagnato la mia vita.

Lasciare Andare – Quando ero un ragazzo un giorno andai dal mio Maestro e chiesi: Maestro, come posso trovare pace? Il Maestro mi osservò per alcuni istanti e con un sorriso rispose: “Lascia andare la domanda e la pace ti troverà.”. Quale verità ho scoperto quel giorno! La prima lezione è di lasciar andare l’attaccamento agli obiettivi. Posso raggiungere i miei obiettivi, ma non devo essere intrappolato da essi e saranno loro a trovarmi

Il gioco della vita – Tu sei lo spettatore e l’attore della tua vita contemporaneamente! Mi disse un giorno un Maestro. Vivere in consapevolezza significa essere lo spettatore e l’attore del gioco chiamato vita. In questo gioco hai un posto in prima fila, quindi – se scegli di volerlo – puoi anche avere la migliore visione della tua vita. Da questo punto di vista avvantaggiato, noterai che molte delle cose su cui perdiamo il sonno hanno davvero poca rilevanza nelle nostre vite. Spesso ci perdiamo in cose insignificanti.

Recupera la pace – Ogni volta che perdo la pace con me stesso, mi chiedo: “Qual è il peggio che mi può accadere se lascio andare questa cosa per cui sto perdendo la mia pace?“. La risposta è quasi sempre: “Molto poco“.

Il giudizio degli altri – Non lasciamoci consumare dal giudizio altrui. Il loro giudizio riflette la loro realtà interiore e non chi siamo noi. Tu sei ancora quell’essere prezioso e squisito che la Natura intende farti essere. Il giudizio di qualcuno non altera la tua verità. Qualsiasi spettatore in prima fila può vedere chiaramente questo!

Respira consapevolmente – Il tuo respiro è un’unità di misura della tua pace interiore. Più sei in pace, più il tuo respiro è profondo, liscio, morbido: come il respiro di un neonato. Quindi osservalo. Utilizza alcuni secondi qui e là per ascoltarlo. Il tuo respiro ti dirà se ti stai prendendo in giro con l’illusione di pace o meno.

Il sonno consapevole – Perché chiudo gli occhi quando dormo? Ho chiesto al mio Maestro quando avevo otto anni. Non solo chiudi gli occhi, ma spegni anche tutti gli organi sensoriali. Anche se non senti, se non annusi, o non vedi, sei ancora completamente consapevole. Ho anche imparato che non devo avere gli occhi chiusi per otto ore per essere riposato. Basta chiudere e riaprire lentamente i miei occhi un po’ di volte in sequenza per espandere la mia pace e tranquillità. Quando sono intrappolato nella rabbia o sono disturbato dalle azioni altrui, devo solo prendere un minuto per me per fare questo esercizio per aumentare la mia calma. Lo faccio più volte al giorno.

Le tensioni nella lingua – Hai notato che la maggior parte del tempo la tua lingua è posata sul tuo palato? Questo è il segno che sei in uno stato di tensione. Accade anche mentre dormi. Porta la tua consapevolezza alla tua lingua, volontariamente rilassala e falla distendere nella tua bocca. Noterai un’istantanea modifica del tuo stato. Quando sono consumato dallo stress, dall’ansia o dall’agitazione, porto la mia attenzione alla lingua. In pochi secondi sono ri-allineato.

I pensieri - Ricorda, la prossima volta che crei un pensiero, che dici una parola o che agisci, sii consapevole del suo impatto sugli altri. Gli altri potrebbero non essere così elevati come te. Questo è il motivo per cui stai leggendo questo articolo, ti stai elevando. Sii gentile e premuroso nei pensieri, nelle parole e nelle azioni verso gli altri.

Sujith
Fonte: http://www.scienzaeconoscenza.it

 

Contenuti consigliati

Elimina lo Stress e Ritrova la Pace Interiore - Libro + CD Audio

Voto medio su 4 recensioni: Buono

Quattro Lezioni di Pace Interiore
Viaggio attraverso gli stati d’animo
Mini Corso in Miracoli
Autori Vari
Corso in 18 giorni per trovare la pace interiore e la soluzione ai problemi nei rapporti interpersonali

Voto medio su 3 recensioni: Mediocre

La Pratica dei Mantra
Le parole della forza per la salute, la pace interiore e la crescita spirituale

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Io Amo Meditare
Guida pratica per la pace interiore

Voto medio su 1 recensioni: Buono

Equilibrio Emozionale
Dal massimo impegno all’annullamento di ogni fatica: la via che conduce alla pace e alla guarigione interiore

Voto medio su 9 recensioni: Da non perdere

Contenuti video



Articoli collegati
Dic 29

Anatomia dello Spirito
(-15%)

Che legame c’è fra stress e malattia? Possiamo controllare il nostro corpo? Perché ci ammaliamo?

Il più completo libro di medicina olistica isegna la mappa della nostra energia vitale e ci rivela i segreti della salute.

« La nostra biografia è la nostra biologia ».

Questa è l’idea portante di Anatomia dello spirito: nella vita delle persone si legge il percorso della loro salute. Caroline Mvss ci svela il filo invisibile che lega stress psicologici e malattie.

Oltre a insegnarci a interpretare i sintomi (problemi alla schiena possono derivare da paure connesse a questioni finanziarie, il mal di stomaco da una scarsa autostima, alcune forme di cardiopatia dall’incapacità di amare, ecc.), disegna una vera e propria mappa dell’energia vitale basata sui sette chakra, i punti del corpo nei quali, secondo gli orientali, risiedono la salute e la felicità.

Questo modello, ispirato non solo a dottrine buddhiste, ma anche cristiane ed ebraiche, può permettere a ciascuno di noi di comprendere la propria «anatomia» interiore, per scoprire le cause spirituali delle malattie e prevenire gli squilibri energetici prima che si manifestino fisicamente.

Attraverso Anatomia dello spirito, che non è solo il frutto di quindici anni di studio ma anche l’autobiografìa di una pioniera della medicina olistica, impareremo a controllare la nostra salute, a recuperare il potere vitale e a sviluppare una nuova maturità spirituale.

Caroline Mvss è una delle massime esperte di medicina olistica. È conosciuta in tutto il mondo per le sue conferenze sul potere personale e per le sue straordinarie capacità di «intuitiva medica», che le consentono di diagnosticare lo stato di salute delle persone anche a distanza, tecnica su cui si basa l’antica medicina tibetana. Ha pubblicato, con C. Norman Shealy, The Creation of Health.

 



Articoli collegati
Feb 28

Coscienza collettiva

Coscienza collettiva

Esiste una coscienza collettiva?

Questa è la domanda che si sono posti gli studiosi dell’università di Princeton, nel New Jersey.
E’ stato avviato, infatti, un progetto di ricerca condotto dal professor Roger Nelson.
Sono stati creati 56 sistemi computerizzati che generano numeri binari in ordine casuale e posizionati in 56 paesi del mondo; tutti i dati vengono inviati tramite satellite all’università che elabora il tutto.

I computer che solitamente emanano numeri con una cadenza simile. Si è notato che nei momenti di maggiore pressione internazionale ed impatto mediatico avvengono delle variazioni assai particolari. Nel giorno dei funerali di Lady Diana e di Madre Teresa di Calcutta, ad esempio, tutti i sistemi registrarono un valore tutt’altro che casuale: i valori erano quasi identici, con un elevatissimo numero di dati.

Anche nel caso di grandi catastrofi, come l’attentato alle Torri Gemelle il risultato fu il medesimo. Le anomalie sui dati iniziarono addirittura alcune ore prima degli eventi mostrando una sorta di effetto “precognitivo“.
Gli studiosi, risultati alla mano, avanzano l’ipotesi che la mente umana possa essere in grado di alterare inconsciamente questi tipi di sistemi tramite una sorta di “telepatia“; ma non solo, si pensa che sia capace, inoltre, di percepire un determinato pericolo o evento catastrofico poco prima che avvenga.
Sul sito del’università di Princeton http://www.princeton.edu è possibile visionare il progetto nel dettaglio.

In Italia, all’università di Padova, è stato condotto un esperimento per cercare di rispondere alla domanda di partenza. Durante l’esperimento sono stati inviati a dei volontari dei segnali acustici cosiddetti “di pericolo” e “di riposo” e sono state registrate le reazioni corporee (del battito cardiaco). Verificati i dati si è notato che pochi attimi prima dell’invio del segnale di pericolo il cervello già è in allerta come se potesse già percepire il suono prima che venisse emesso.

Contenuti consigliati

Tutto è uno
L’ipotesi della scienza olografica

Da non perdere

Indagine sulla Mente
Essere uno, essere tutto
Bleep. Ma che... bip... sappiamo veramente!? - DVD in italiano

Buono

Ma che... Bip... Sappiamo Veramente? What the Bleep do We Know?
Alla scoperta delle nostre infinite potenzialità

Buono

La Coscienza dell'Acqua - DVD
I cristalli d’acqua rivelano l’influenza dei pensieri sulla realtà fisica

Buono

The Secret - Il Segreto - DVD
Lingue: Italiano + Inglese

Buono



Articoli collegati

Iscrizione alla newsletter

CLICCA QUI per iscriverti al sito e alla newsletter!
Iscrizione alla Newsletter
Potrai scaricare da subito tutte le risorse dell'area OMAGGI

Studia meno, Studia meglio!

Studia meno, Studia meglio

Soluzioni rapide e pratiche

Soluzioni rapide e pratiche

Segui il sito su facebook

Mangiar Crudo per Vivere Sani

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Mangiar Crudo per Vivere Sani - Raw Food di René Andreani

Migliora la tua vita

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Metodo - The Tool

Fruttalia

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Fruttalia di Luca Speranza e Silvio Sciurba

Raggiungi la Felicità

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: In compagnia di Spinoza raggiungi la Felicità di Balthasar Thomass

Il Codice della Guarigione

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Codice della Guarigione di Alexander Loyd e Ben Johnson