Feb 01

Accetto la mia guarigione

“..in questi ultimi anni ho realizzato che le malattie si erano insediate facilmente dentro di me a causa delle emozioni mal gestite e che, dopo aver imparato a riarmonizzare questo molteplice vortice emotivo, avevo la possibilità di poter guarire qualunque disturbo o malattia diventati re e signore del mio corpo.”

E’ sempre con noi, ma quante volte riusciamo a riconoscere cosa e come il nostro corpo sta comunicando attraverso le sensazioni o i disturbi?
Se non sai come fare, di sicuro puoi imparare ad ascoltare e interpretare i messaggi del corpo per riprenderti la responsabilità della tua salute.

Il fine del libro “Grande dizionario delle malattie e della guarigione“, è una nuova consapevolezza del tuo corpo, infatti impari a considerare le correlazioni fra sintomi e cause ed il legame forte con il tuo vissuto personale.
Impari ad essere più vigile, consapevole ed attento agli indizi che il corpo trasmette, facendo interagire gli aspetti mentali, emotivi e fisici del tuo essere.
Un dizionario guida essenziale per capire quali sono le malattie e disturbi ai quali sei più esposto e sopratutto cosa puoi fare per ritrovare il tuo equilibrio psicofisico.

“Come la maggior parte delle persone, la malattia mi ha dato l’occasione di chiedere aiuto, cosa che tendo ad evitare.
Mi devo invece ricordare che cadere è umano: ma rialzarsi è divino, e che, per affrontare un processo di guarigione, è essenziale aprirsi agli altri, a se stessi, in primo luogo, aprirsi all’Amore, perché il disturbo o la malattia possono guarire se sono pronta ad accettare di lasciar cadere i miei paraocchi e di rivolgere uno sguardo nuovo e positivo su tutta la situazione che sto vivendo, anche se difficile: perché so che, dopo averlo capito nel mio cuore, questa esperienza entrata nella mia vita potrà poi uscirne, e io recupererò la mia salute ottimale.”

Che i disagi del corpo siano un riflesso di disagi emotivi ormai lo che stiamo imparando.
Rifletti allora su quanto possa essere utile essere consapevoli del fatto che un certo problema fisico si è manifestato come segnale a tuo beneficio.
Con semplicità e chiarezza l’autore, Jacques Martel, psicoterapeuta dall’esperienza più che ventennale, con questo libro ci da uno strumento che promuove la consapevolezza e ci insegna che il disturbo o il malfunzionamento del nostro organismo è stato creato dai nostri pensieri e dalle nostre emozioni; in base a ciò si possono quindi apportare importanti modifiche nel modo di pensare e di relazionarsi con la vita stessa.

Questo dizionario, ci aiuta a comprendere l’origine mentale ed emozionale di oltre 1.000 malattie e malesseri dalla A alla Z.
Uno strumento utilissimo di investigazione per chi ha voglia di “guardare” oltre quello che ci è stato insegnato sulle malattie

Ecco per esempio come viene trattata l’insonnia:

INSONNIA

“L’incapacità di dormire corrisponde a una profonda paura di abbandonarsi e di lasciarsi andare. Sono insicuro e voglio controllare tutto quello che succede nella mia vita. Durante il sonno dormono anche le mie «facoltà mentali», quindi sono più vulnerabile, perché i miei sensi sono più ricettivi nei confronti dell’ignoto. Il mio mentale viene riempito da ogni tipo di idee, da pensieri che impediscono al sonno di sopraggiungere. La mia vita è piena di angoscia, sensi di colpa, addirittura paranoia. Penso che ci sia una persona particolarmente malevola verso di me e quindi devo restare sveglio. Durante la notte, ci sono pericoli che mi impediscono di prendere sonno.

È possibile che sia estremamente nervoso e che abbia difficoltà a prendere delle decisioni. L’insonnia può anche essere legata ai sensi di colpa, consci o inconsci. Per una ragione o per un’altra, «non merito di riposarmi». Forse perché mi sento in colpa poiché non ho successo nella vita, o perché non faccio tutto il necessario per i miei figli ecc. Posso anche pensare che «dormire è una perdita di tempo»; «Ho troppe cose da fare». La ghiandola del timo è legata strettamente al sonno e, allo stesso tempo, all’energia del cuore. L’insonnia quindi può anche essere collegata alla mia attitudine ad amarmi, a fidarmi dell’amore e della vita.

Accetto di rilassarmi, di respirare meglio e di perdere il controllo per permettere al sonno di prendere posto nella mia vita. Imparo ad avere fiducia in me stesso. Mi rilasso, sapendo che la mia voce interiore mi guida e sa cosa è bene per me.“

Che ognuno di voi diventi sempre più autonomo, e capace di riconoscere l’origine dei disturbi e delle malattie che vi colpiscono e che vi possono colpire; una nuova consapevolezza che vi aiuterà a prevenire e portare i cambiamenti necessari nella vostra vita per potervi riappropriare della vostra salute!

Fate di questo dizionario uno strumento vivo, di comprensione, di investigazione e di trasformazione, perché siete voi gli artefici della vostra vita!

 

Grande Dizionario delle Malattie e della Guarigione Jacques Martel Grande Dizionario delle Malattie e della Guarigione 

1001 malattie e disturbi da cui guarire ascoltando il proprio corpo

 

Jacques Martel

Compralo su il Giardino dei Libri

Quando ci sentiamo malati o debilitati, quando subiamo l’assalto di virus o batteri, la prima cosa da fare è ascoltare il nostro corpo e lasciarlo libero di esprimersi: la malattia stessa è la manifestazione di un conflitto interiore, e ci rivela importanti problemi di cui non siamo consapevoli.



Articoli collegati
Dic 27

Riprendi le redini di te stesso

“Non vorreste “passare ad altro”, vivere in un altro modo,
scrollarvi di dosso i vecchi schemi di inquietudine,
paura, autoprotezione, collera e frustrazioni varie?

Insomma, non vi andrebbe di trovare anche solo un po’ di pace autentica,
tornando ad essere semplicemente voi stessi,
così come, in fondo, sapete d’essere?” 

La cosa più importante che ci sia nella nostra vita, è di ritrovare e riconoscere la Forza che c’è in noi, far riemergere la memoria che ci unisce a quell’Amore chiamato Divino.

Attraverso il libro Advaita – Anatomia del Divino, naturalmente non dogmatico, ma davvero aperto a tutti i pensieri, Daniel Meurois-Givaudan, ci porta alla scoperta di sentieri di espansione interiore e riconcilianti.
Un bel percorso che attraverso questo libro ti farà trovare la sensazione di pace, ma più di tutto ti trasmetterà la forza di volontà per intraprendere una nuova trasformazione. Passo dopo passo lo scrittore ti guida in un programma di pulizia e unificazione interiore grazie alle diverse pratiche e meditazioni presenti nel libro.
Esercizi che ti invitano a riprendere la redini di te stesso e superare le sofferenze di ogni giorno.

Qual’è lo scopo? La tanto desiderata pacificazione di tutte le nostre angosce, paure, smarrimenti e la vera scoperta di uno spazio tutto tuo dove sarà protetta ed inattaccabile la Tua Pace interiore.
Questo luogo che in apparenza ci risulta aver perso vi chiama;

Perché questo è accaduto? In quali strati dell’anatomia dell’anima si nasconde l’ Advaita?
I grandi sistemi religiosi e filosofici sembrano porre la riconquista di questa dimensione, che pure ci appartiene, alla fine di lunghi e spossanti cammini, ma i grandi mistici e Maestri sono venuti a insegnarci le scorciatoie.

Dove andiamo, se non al centro di noi stessi?
Con chi abbiamo un appuntamento, se non quell’ atomo in fondo al cuore che dal tempo dei tempi ha compreso ogni cosa e che incredibilmente continuiamo a ridurre al silenzio, giorno dopo giorno?”

E’ una straordinaria visione olografica quella che l’autore ci presenta con tanta chiarezza e con tutte le indicazioni per sperimentare l’Advaita.
Meditazioni, respirazioni, visualizzazioni: questi sono gli strumenti alla portata di tutti, attraverso i quali Daniel Meurois-Givaudan ci accompagna in questo lungo e bel percorso per raggiungere e liberare il Divino che è in noi.
Una costante ricerca di gioia, felicità, ricchezza e consapevolezza dello spirito umano, con uno stile all’avanguardia, ovvero esortandoci a guardare infinitamente più in là, oltre l’orizzonte, verso la positività e l’eterna Felicità.

Le parole che leggerete saranno un vero nutrimento
che portano alla ricerca del pensiero positivo,
alla comprensione e fiducia nella nostra vita.

Un libro semplice, profondo e utile che ci esorta a pensare in grande, a credere in noi stessi, ad espandere il nostro desiderio di felcità… immensamente oltre l’orizzonte senza cadere nell’ossessione del tempo, della frenesia, del lavoro, dell’ansia degli impegni, della famiglia, dell’essere qualcosa che non ci appartiene, ma essere semplicemente noi stessi, uomini e donne felici, nella nostra dimensione, con i nostri tempi nel respiro Divino.

Advaita – Anatomia del Divino Daniel Meurois-Givaudan Advaita – Anatomia del Divino

 

 

Daniel Meurois-Givaudan

 

 

Compralo su il Giardino dei Libri

 



Articoli collegati
Dic 23

Ogni desiderio è da afferrare

 

“Ogni desiderio che noi riusciamo a esprimere è una forma di premonizione:
non si tratta cioè di un frutto della nostra fantasia,
ma di un improvviso estendersi della nostra percezione,
fino a cogliere nel futuro una qualche occasione che sta venendo proprio verso di noi
e che può servire al nostro sviluppo interiore.

E ciò che chiamiamo «desiderare» è in realtà il modo
in cui questa nostra percezione più estesa cerca di annunciare
alla nostra razionalità quelle occasioni che ha intravisto nell’avvenire,
e di convincerla a non opporre resistenza e a non distrarsi,
quando quelle occasioni arriveranno bensì a farsi avanti e ad afferrarle.”

di Igor Sibaldi tratto da Libro dell’Abbondanza

Libro dell'Abbondanza Igor Sibaldi  

Libro dell’Abbondanza

 

 

Igor Sibaldi

 

 

Compralo su il Giardino dei Libri

Questo è un viaggio dal quale non si torna indietro:
alle spalle si lascia il dolore, la meta è una ricchezza nuova.

Così si entra nell’abbondanza.

Igor Sibaldi

Il Libro dell’abbondanza è un vero e proprio manuale per i tempi di crisi, nel quale Sibaldi affronta i nostri problemi quotidiani, oggi sem­pre più urgenti, e ci guida al loro superamento.



Articoli collegati