Nov 27

Il fiume dell'essere

 

L’amore ti dà sostanza, l’amore ti dà integrità, l’amore ti rende centrato.
Ma rappresenta solo metà del viaggio: devi completare l’altra metà con la meditazione, con la consapevolezza.

D’altra parte, l’amore ti prepara per la seconda metà del viaggio.
L’amore è la prima metà e la consapevolezza è la seconda metà, la parte finale.

Tra queste due metà, raggiungi il divino.
Tra l’amore e la consapevolezza, tra queste due sponde, scorre il fiume dell’essere.

Non evitare l’amore; l’amore prepara il terreno e, nel terreno dell’amore, può crescere il seme della meditazione, solo nel terreno dell’amore.

 

 
Da Il Sentiero Si Crea Camminando di Osho

Il Sentiero Si Crea Camminando - Osho Il Sentiero Si Crea Camminando – Lo zen come metafora della vita 

Osho

 

 

 

Compralo su il Giardino dei Libri

Questa è la mia sensazione riguardo ognuno di voi. Vivi qui da tempo immemorabile, da un’eternità; è impossibile che tu non abbia mai incontrato quel vuoto, è impossibile che tu non sia mai arrivato dove il mondo finisce. Sei fuggito via; ti faceva troppa paura, era spaventoso, terrificante. Ancora un passo e ti saresti illuminato; ancora un solo passo, uno soltanto.

Lo Zen insegna come fare quel passo, come saltare in quel nulla. Quel nulla è il nirvana, quel nulla è il divino. Quel caos non è soltanto caos; il caos è solo un lato del cartello. Sull’altro lato, quel caos si trasforma in un’immensa creatività. È soltanto dal caos che nascono le stelle, è soltanto dal caos che nasce il creato; il caos è un altro aspetto della stessa energia. Il caos è potenziale creativo.

Il nulla è l’altro lato del Tutto. Lo Zen consta di un solo passo, è un viaggio che accade in un solo passo. [...] L’intero insegnamento dello Zen consiste in questo soltanto: come compiere il salto nel nulla, come arrivare fino ai confini della tua mente, vale a dire là dove il mondo finisce, come stare in piedi su quel dirupo, fronteggiare l’abisso e non soccombere alla paura, come trovare abbastanza coraggio per fare quell’ultimo salto.

 

 



Articoli collegati
Nov 24

Mindfulness: i benefici della meditazione per tutti

 

Cos’è la Mindfulness?
Il termine inglese Mindfulness si riferisce ad una tipologia di consapevolezza: la consapevolezza dei propri pensieri, azioni e motivazioni, la consapevolezza del momento presente.. del qui ed ora.
Jon Kabat-Zinn, uno dei suoi pionieri, la definisce in questo modo:

Mindfulness significa prestare attenzione, ma in un modo particolare:
a) con intenzione,
b) al momento presente,
c) in modo non giudicante
”.

L’approccio della Mindfulness deriva dalle tecniche di meditazione delle tradizioni più importanti in materia: Buddismo (con la meditazione Vipassana), Zen, Yoga.

Quello che la contraddistingue è l’intenzione di portare questo tipo di tecniche alla portata della nostra comune esperienza di vita di tutti i giorni.

L’aumentare del contatto con il momento presente ci permette di apre la nostra mente a nuove esperienze e di essere più consapevoli della meravigliosità della vita che abbiamo. Ma non solo.. ci insegna a non rifiutare le esperienze (anche negative) che viviamo, ma ad accettarle, ad accoglierle.

Bob StahlElisha Goldstein, nella loro opera Il Programma Mindfulness hanno creato un metodo testato che, grazie alla Mindfulness, permette di superare l’asnsia, il dolore e il panico.

Grazie a questi insegnamenti riusciremo a capire quali sono le abitudini “sabotanti” che fanno parte della nostra quotidianità e a come sostituirle con altre che, al contrario, possono valorizzare le nostre potenzialità.

 

 

Il Programma Mindfulness - Bob Stahl e Elisha Goldstein Il Programma Mindfulness – Un metodo pratico e clinicamente testato per superare: stress, ansia, panico, depressione, dolore cronico … e altri problemi di salute 

 
Bob StahlElisha Goldstein

 

 

 

Compralo su il Giardino dei Libri

 

 

Dall’introduzione del libro:
Benvenuti ne Il Programma mindfulness in base alla mindfulness. Nel ringraziarvi di aver acquistato il nostro libro, desideriamo affermare con convinzione che, così facendo, vi state assumendo un ruolo attivo nella sfera della vostra salute e del vostro benessere personale. Se state percependo qualche segno di stress, quali ansia, irritabilità, tensioni muscolari, burnout, apatia, irrequietezza, mal di testa, affaticamento, disordini digestivi, difficoltà di concentrazione, preoccupa­zione, superlavoro, abuso di sostanze, fumo, problemi alimentari, disturbi del son­no, o se vi sentite oppressi, questo manuale può esservi di aiuto“.

 

 



Articoli collegati
Nov 15

La vita è il riflesso delle nostre azioni

 

Un ragazzino e suo padre passeggiavano tra le montagne… All’improvviso il ragazzino inciampò, cadde e, facendosi male, urlò:“AAAhhhhhhhhhhh!!!”.
Con suo gran stupore il bimbo sentì una voce venire dalle montagne che ripeteva: “AAAhhhhhhhhhhh!!!”.

Con curiosità, egli chiese: “Chi sei tu?”.
E ricevette la risposta: “Chi sei tu?”.

Dopo il ragazzino urlò: “Io ti sento! Chi sei?”.
E la voce rispose: “Io ti sento! Chi sei?”.

Infuriato da quella risposta egli urlò: “Codardo”.
E ricevette la risposta: “Codardo!”.

Allora il bimbo guardò suo padre e gli chiese: “Papà, che succede?”.
Il padre gli sorrise e rispose:”Figlio mio, ora stai attento:

E dopo l’uomo gridò: “Tu sei un campione!”.
La voce rispose: “Tu sei un campione!”.

Il figlio era sorpreso ma non capiva.
Allora il padre gli spiegò: “La gente chiama questo fenomeno ECO ma in realtà è VITA.

La Vita, come un’eco, ti restituisce quello che tu dici o fai.
La vita non è altro che il riflesso delle nostre azioni.

Se tu desideri più amore nel mondo, devi creare più amore nel tuo cuore;
Se vuoi che la gente ti rispetti, devi tu rispettare gli altri per primo.

Questo principio va applicato in ogni cosa, in ogni aspetto della vita; la Vita ti restituisce ciò che tu hai dato ad essa.
La nostra Vita non è un insieme di coincidenze, è lo specchio di noi stessi.

 

Le Più Belle Storie Zen - Antonio Zanetti Le Più Belle Storie Zen – Le 100 storie zen più belle di sempre 

 

Antonio Zanetti

 

 

 

Compralo su il Giardino dei Libri

Le storie zen pongono domande, e lo fanno sotto la forma del dialogo, usato come espressione di un linguaggio vivo, opposto alla rigidità della lingua scritta. Sono suggerimenti della via, come un dito che indica la luna, ma non sono la via.

La definizione dello zen attribuita a Bodhidharma è tuttora la più celebre: “una trasmissione speciale al di fuori delle scritture, che non si basa su parole o lettere, ma punta direttamente al cuore dell’uomo, che vede nella propria natura e raggiunge lo stato di Buddha“.

Scopo dello zen è l’illuminazione (satori), esperienza immediata della natura di tutte le cose, anzitutto quelle della vita quotidiana.

Quando non esiste più separazione fra chi conosce e ciò che è conosciuto la conseguenza è l’illuminazione. Chi raggiunge il satori, dicono i testimoni, sente il prodigio della vita schiudersi in ogni atto, avverte le opposizioni conciliarsi in un tutto organico e coerente, come se il guscio individuale che racchiude la personalità esplodesse liberandola dalla stretta che la impedisce, disciogliendola in qualcosa di indescrivibile.

Le strade dell’illuminazione non prevedono l’adorazione, il timore, la fede o l’amore di Dio. Trascendono anche le categorie del pensiero, nella convinzione che le parole non possano esprimere la verità ultima. Il risveglio non è una conclusione attraverso la riflessione, è stato definito il difficile processo di far tornare i pensieri alla loro origine prima, saggezza basata su un’esperienza religiosa.

 

 



Articoli collegati

Iscrizione alla newsletter

CLICCA QUI per iscriverti al sito e alla newsletter!
Iscrizione alla Newsletter
Potrai scaricare da subito tutte le risorse dell'area OMAGGI

Studia meno, Studia meglio!

Studia meno, Studia meglio

Soluzioni rapide e pratiche

Soluzioni rapide e pratiche

Segui il sito su facebook

Mangiar Crudo per Vivere Sani

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Mangiar Crudo per Vivere Sani - Raw Food di René Andreani

Migliora la tua vita

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Metodo - The Tool

Fruttalia

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Fruttalia di Luca Speranza e Silvio Sciurba

Raggiungi la Felicità

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: In compagnia di Spinoza raggiungi la Felicità di Balthasar Thomass

Il Codice della Guarigione

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Codice della Guarigione di Alexander Loyd e Ben Johnson